Pera

#3 Vintage e sport

Giugno 23, 2013

Mi presento,sono Veronica,26 anni,sposata da sei mesi…forma pera con seno! 
Sono molto felice che tu abbia aperto questo blog…ed anche se ti scrivo in ritardissimo spero tu possa aiutarmi….
Sono sempre stata una di quelle ragazze che voleva entrare in micro jeans a tutti i costi ma,da quando seguo il blog di Anna,da circa un anno,ho imparato ad amare i vestitini e non me ne separerei mai,soprattutto perché ho trovato quello che mi fa sentire bene…ho scoperto di avere un amore innato per lo stile anni 50 e tutto quello che riguarda fiocchi cuoricini pois e righine!!!! Ora ho un piccolo problema….mio marito gioca a football americano,x cui immaginerai che è un ambiente soprattutto maschile ma piu che altro molto sportivo,sarei veramente ridicola e fuori luogo a presentarmi con il vestito!!! 
In più gioca lontano x cui dovremmo prendere pullman e treni vari…mi dai qualche consiglio per non perdere il mio stile….ma per riuscire a mantenerlo anche con pantaloni della tuta e maglia della squadra??? 


Parliamo di sport e vintage anni ’50. Quando si pensa agli anni ’50, viene immediatamente in mente uno stile molto femminile, di classe, composto e curato. Uno stile neanche difficile da ricreare, in particolare se ci affidiamo ad ampie gonne a vita alta su una camicetta e un paio di tacchi rossi. Un look che apparentemente male si accorda con lo sport, cosa che fa sorgere la domanda di Veronica. La prima cosa che mi viene in mente, nell’accostare il vintage allo sport, è la figura della cheerleader anni ’50-’60, lontana dallo stereotipo della spilungona bionda senza curve che si propinano nei teendrama di oggi e più vicina piuttosto alla bella Sandy di Grease. 
Tumblr
Trendhunter



























A quel tempo la forma considerata più sexy era quella della clessidra, vicina alla pera con seno che distingue Veronica; guardando le fotografie d’epoca, vediamo ragazze dal fisico normale, non per forza asciutto e non prive di difetti, sorridenti e fiere del proprio corpo. Partendo da questa immagine, non è affatto difficile combinare lo stile “pin up” ad un ambiente sportivo e maschile come quello del football.


La divisa delle cheerleader era composta da una gonnellina (svasata a pieghe e lunga prima, per favorire i fianchi della clessidra, dritta e corta poi, per valorizzare la mela) e la maglia che richiamava la squadra per la quale si dirigeva il tifo durante la partita. Veronica può quindi prendere spunto da questa idea iniziale per costruire un look vintage e comodo per le trasferte del marito. 
Ispirandosi alle maglie dei vecchi giocatori di football americano, che ora sono praticamente onnipresenti sul web e nei negozi, Veronica potrebbe procurarsi una semplicissima T-shirt di cotone che le cade bene sulle spalle e che segue la sua forma (dunque nulla di dritto e accollato) del colore prevalente della squadra e, spendendo una decina di euro, farsi stampare il numero del marito sul davanti e – perchè no! – il suo cognome sul retro. Legandola infine con un nodo sottolineerà il punto vita e le darà un tocco ulteriormente retrò. La gonna (perfetta per la forma di Veronica, che sarà libera di scegliere una fantasia a pois anni ’50, in contrasto con la maglia, oppure optare per un tono su tono per rimarcare l’effetto uniforme vintage) potrebbe effettivamente risultare scomoda per gli spostamenti, ma non se indossata con un paio di piccoli pantaloncini – come effettivamente facevano le cheerleader; in alternativa, una gonna-pantalone a vita rigorosamente alta e non particolarmente corta potrebbe rivelarsi altrettanto azzeccata. Ai piedi, delle comode sneakers. Ai capelli non può assolutamente mancare una bandana colorata e arrotolata come un cerchietto (ha il viso e il taglio giusto per portarla, lasciando qualche ciocca a cadere e una coda).
Se invece, Veronica, non puoi rinunciare alla divisa della quadra (come scrivi, tuta e maglietta) il mio consiglio è di portare un accessorio che ti faccia piombare dritta in quegli anni: ed è proprio una bella bandana legata a fiocco, pratica, comoda e soprattutto dona un tocco di eleganza anche alla mise più “maschile”: ti renderà la cheerleader vintage che ogni marito vorrebbe alle sue partite.
Tumblr
Per qualsiasi dubbio, idea su questo look o anche critica ai consigli, non esitate a lasciare un commento! 

Sara

You Might Also Like...

11 Comments

  • Reply
    Consigli per principianti
    Giugno 23, 2013 at 3:08 pm

    Ps. qualcuno ha idea del perchè i post cambino grandezza di carattere a loro piacimento??? O_o

    • Reply
      Anonymous
      Giugno 25, 2013 at 7:01 am

      Succedeva anche a me quando facevo copia e incolla da world. Ho risolto smettendo di fare copia e incolla 🙂
      (Nel mio caso molto più semplice, credo, dato che i miei post sono di sola scrittura).
      In bocca al lupo per la nuova avventura (un giorno, magari, sriverò delle difficoltà delle mamme che passano dalla clessidra, alle mela, al minotauro in poco più di un anno…)

    • Reply
      Consigli per principianti
      Giugno 25, 2013 at 7:11 pm

      Ah ecco, dev’essere così! La forma minotauro mi incuriosisce parecchio, chiederemo ad Anna lumi a riguardo 😉
      Le mamme devono fare un super lavoro, quindi è loro concesso cambiare forma. Bisogna ritrovare il tempo per sè, cosa difficile. Ma non impossibile!

  • Reply
    A
    Giugno 23, 2013 at 3:23 pm

    Diamine, ho visto che era arrivato un terzo post e speravo fosse per me, non sto più nella pelle 😉 Nell’attesa (che sia di un post o di un’email) ti faccio tanti complimenti per i tuoi primi post di consigli, che sono esaurienti, azzeccatissimi, piuttosto facili da seguire e d’ispirazione anche per chi non ha posto la domanda: perfetti!

  • Reply
    sartorieriunite
    Giugno 23, 2013 at 8:59 pm

    qualcuno sa dirmi come si fa a mettere una bandana o foulard in questo modo??? è bellismo e mi piacerebbe provare
    irene

    • Reply
      Anonymous
      Giugno 23, 2013 at 9:26 pm

      Prova a cercare su google, io mentre cercavo abbigliamento anni 50 mi ero imbattuta anche in un post che spiegava proprio queste cose 🙂 Penso che si troveranno un’infinità di tutorial!

  • Reply
    Anonymous
    Giugno 24, 2013 at 9:02 am

    Grazie Sara! Meraviglioso post…e grazie alla tua mail super veloce anche il look di sabato è andato bene…ho messo pantaloni rossi della tuta e maglietta bianca con sneakers bianche ed in testa la bandana rossa a pois bianchi…come ultimo tocco ho portato una borsa di paglia totalmente anni 50 con il bordo rivestito di tessuto rosso a pois bianchi ed un bel fiocco! Mi hanno fatto mille complimenti!!!
    Grazie Sara! Un bacione…
    Veronica…

    • Reply
      Consigli per principianti
      Giugno 25, 2013 at 7:13 pm

      Sono felicissima di essere riuscita a risponderti e anche se il tempo scarseggiava di averti dato un consiglio veloce e subito applicabile 🙂 Continua con questo stile, divertente, elegante, bello con la B maiuscola e perfetto per te!

  • Reply
    ^Eli^
    Giugno 24, 2013 at 9:13 am

    amo già questo blog alla follia!!!pieno di idee e spunti originali!! grazie ^^

  • Reply
    Anonymous
    Giugno 24, 2013 at 4:25 pm

    questo blog mi piace sempre di più, un sacco di consigli utili e spunti super carini (soprattutto per noi pere eheh)! Complimenti Sara, stai faccendo un lavoro straorinario, e allo stesso tempo che segue perfettamente lo spirito del blog di Anna =) Voi due ci rendete decisamente la vita più facile <3
    Giulia
    PS. aspettati a breve una mail anche da me!

  • Reply
    Consigli per principianti
    Giugno 25, 2013 at 7:14 pm

    Grazie mille a tutte per i complimenti, mi fate arrossire!

Leave a Reply