D/R Pera Triangolo invertito

D/R: matrimoni

Febbraio 11, 2014

Volevo avvertire tutte che questa settimana mi prendo una vacanza ed espatrio a Parigi! Quindi vi lascio sole qualche giorno, ma nel frattempo fioccano gli inviti a matrimoni primaverili e le mail di conseguenza. Eccovene una carrellata.

[testimonial author=”Irene”]Ciao Sara,

inizio con doverosi complimenti a te e ad Anna; putroppo ci sono molti giorni in cui detesto il mio corpo ma da quando ho scoperto i vostri blog e ho iniziato a seguire i vostri suggerimenti e spunti di riflessione capita anche qualche giornata in cui mi senta carina e più felice.
Io ho 30 anni e faccio l’impiegata, niente prole al momento.
Credo proprio di essere una pera; sono alta 1,58cm e peso sui 62.5kg, cosce robuste, ginocchia “carnose”, polpacci da terzino e braccia grosse. Vita abbastanza sottile e se evito di abbuffarmi pancia piatta.
Sono sempre stata appasionata di moda, ma non di marchi, mi piace proprio l’abbigliamento come mezzo per comunicare la propria personalità … quando ero adolescente facevo molti esperimenti e spesso ero agli antipodi delle mie coetanee (con conseguente “dramma”, ma era più forte di me); adesso sono molto meno creativa ma forse è un bene!
ti scrivo perchè a maggio sono invitata ad un matrimonio (di pomeriggio); premetto che mi piace cucire ed in genere per queste occasioni mi faccio da sola gli abiti … potresti consigliarmi un modello che abbia anche una giacca o qualcosa per coprirsi? io sono abbastanza freddolosa e non vorrei ritrovarmi con un bel vestito coperto da uno strato informe della prima cosa trovata per scaldarmi.
Sapresti anche dirmi su quale colore orientarmi? io ho carnagione chiara, occhi verdi/giallo, capelli castano chiari con meches rosse.
Ah, adoro le scarpe con il tacco alto.
Grazie per l’aiuto,
[/testimonial]

Io investirei le tue energie nel farti una giacca ladylike, una “chanellina” per intenderci, in tweed con maniche a tre quarti. La lunghezza della giacca deve ovviamente tenere conto della tua forma (per quella, ti consiglio di chiedere a Anna, lei ha occhio… mi sembri una clessidra ma chiedi un secondo parere a lei!): pera e clessidra corta sopra i fianchi, mela rettangolo triangolo invertito a metà sedere. Dovrà essere coordinata all’abito; il tweed è costituito da fili di diversi colori (solitamente 3), uno di questi deve richiamare il colore dell’abito che vuoi cucire. Quanto al colore, scegli pure quello che preferisci, dato che non hai carnagione e capelli particolarmente ostici: evita solo quelli cupi, il bianco e il verde militare. Il tessuto dell’abito dev’essere sottile e svolazzante, in perfetto contrasto con il tweed. Magari una bella gonna o pantaloni a vita alta. La giacca in tweed è un bel pezzo da cucire, perchè sicuramente la riuserai: è semplice, elegante e rende qualsiasi look molto casual-chic.

http://www.pinterest.com/pin/134052526381508508/

 

[testimonial author=”Giulietta”]Ciao seguo da un paio di anni il tuo blog, è inutile dirti che mi piace molto. la rivelazione di essere una donna “triangolo invertito” mi ha facilitato di non poco la strada ma sono giunta ad un punto di non ritorno. no dai, non è così tragico ma ugualmente mi spaventa. tra qualche mese il cugino del mio moroso si sposa e mi hanno invitata alla cerimonia. si celebrerà in chiesa con una piccola cerimonia per i parenti. ecco, il mio problema è COSA mettermi! mi servirebbe un abito elegante ma non troppo (ho 21 anni!!!) da indossare rigorosamente senza tacchi, perché altrimenti sovrasterei il mio cavaliere. hai qualche consiglio? Abitualmente vesto jeans e maglioni, tute e abitini rigorosamente neri. ho delle belle gambe lunghe che vorrei mettere in evidenza (SENZA esagerare), mentre il mio più grande difetto, che vorrei nascondere sono un po di ciccetta sulla pancia ed uno sterno molto ampio. ho un seno abbondante, porto una quarta coppa C, spalle abbastanza larghe e vita non particolarmente segnata, il bacino non è particolarmente grande e porto una 42/44, gambe affusolate e caviglia sottile. altro mio problema che cercavo di esporti prima sono le scarpe, essendo così alta ho anche un piede piuttosto lungo che con le ballerine si pronuncia molto, che scarpe mi consigli che non siano i tacchi?[/testimonial]

Un paio di scarpe eleganti che non siano nè tacchi nè ballerine… Mi scrivete in molte chiedendomelo e mi spiace deludervi; se avessi una bacchetta magica le inventerei, ma per ora mi limito a dirvi che no, non mi viene in mente niente di elegante tranne tacchi e ballerine. O almeno, non per un matrimonio. Dunque mettiamoci l’anima in pace: non c’è nulla di male ad avere un piede lungo nè a svettare sopra il proprio partner. Altrimenti, Carla Bruni avrebbe dovuto chiudersi in casa e uscire giusto per fare la spesa. Con un seno prosperoso consiglio sicuramente uno scollo incrociato (vedere post scritto in precedenza a riguardo) e, avendo poi una pancia piatta come ogni triangolo invertito, il taglio impero; lo trovo molto indicato per un matrimonio, molto romantico e femminile. Se vuoi mostrare le gambe, puoi optare per un abito corto o un abito lungo con una gonna leggera, che le mostri quando si alza un po’ di vento. Per rendere il tutto meno lezioso, e anche per il fatto che sei giovanissima, scegli una bella borsa dal colore a contrasto e sandali con il tacco o raso terra dello stesso colore. Non serve neanche che te lo dica, ma …niente nero! Sii leggera, ariosa, se proprio non ti piacciono i colori pastello (tranquilla, non fanno impazzire neanche me) punta su qualcosa di neutro (beige, grigio chiaro, tortora) e ravviva il tutto con gli accessori.

3bc394f92092ecea5ff5aac5cec4a1a4

 

[testimonial author=”Silvia”]Ciao
ho un abito nero per un matrimonio il 31 maggio e ho appena preso un paio di sandali bellissimi…solo che le mie gambe sono molto molto bianche….cosa ne dici di abbinarci una calza a rete o un leggins a rete??
grazie[/testimonial]

Dico: ma sei pazza? Piuttosto che indossare leggins o calze a rete con in sandali mi faccio una lampada da Jersey Shore.

O mi tengo le gambe che ho!

You Might Also Like...

7 Comments

  • Reply
    Sara
    Febbraio 12, 2014 at 10:04 am

    Beata te, a Parigi ci tornerei subito… ci sono già stata tre volte, ma non bastano!
    Le giacche tipo Chanel mi piacciono tantissimo, ma non mi sono mai decisa a comprarne una. Non so, mi sembrano troppo… e notare che sono la ragazza che ti ha chiesto consigli sulla giacca di cammello, quindi sono consapevole della contraddizione ;D

    • Reply
      Consigli x principianti
      Febbraio 18, 2014 at 4:02 pm

      E invece secondo me dovresti provarne una! Sai, concilierebbe il tuo gusto un po' retrò con la tshirt bianca e i jeans!

  • Reply
    Erica
    Febbraio 12, 2014 at 10:44 am

    Buon viaggio Sara! 🙂

    Ho una giacca tipo Chanel, presa con gli sconti da Oltre, trovo che "tiri su" il look, per esempio quando la metto con i jeans scuri e un dolcevita nero. Poi in effetti va abbinata bene, ogni tanto temo di assomigliare alla Emily Gilmore di Una mamma per amica! 😀

    • Reply
      Consigli x principianti
      Febbraio 18, 2014 at 4:00 pm

      Concordo. Infatti la preferisco di gran lunga con uno stile casual che con un total look bon ton!

  • Reply
    Frida
    Febbraio 13, 2014 at 4:55 pm

    Ciao, mi piace tantissimo il tuo blog, leggo da un po' e oggi mi sento chiamata in causa da tre cose che mi stanno a cuore e mi permetto così di intervenire 🙂
    sono una triangolo invertito e il taglio impero (e anche la vita alta), tranne RARE eccezioni, proprio non dona… in genere è una cosa che evito come la peste, perché cancella il punto vita e fa sembrare tutta grossa come il seno – e con le gambette…. quindi attenzione al taglio impero, che è però da provare, perché quando si trova quello giusto sta in effetti divinamente – ne ho preso uno per l'appunto per un matrimonio l'anno scorso. Invece un abitino ben avvitato, magari con gonna a ruota o comunque larghetta riproporziona la figura, e possibilmente con spalle all'americana o spalle scoperte, perché ho notato che sono la cosa che dona di più alla triangolo invertito come me.
    Elegante tra tacchi e ballerine? Esistono i tacchi bassi, o "kitten heels" un po' difficili da trovare ma eleganti tanto quanto i tacchi alti (anzi, li trovo di gran lunga più raffinati). Una bella scarpetta mary jane o t-bar con tacco basso coniuga comodità e eleganza! Quando la si prova non si torna più indietro… (amante dei tacchi bassi)
    Ultimissima, commento la ragazza che chiedeva di leggings o calza a rete… con le gambe bianche calze velatissime e impalpabili possono risolvere alla grande (per i sandali però quelle senza il tassello sulla punta del piede!) ma se i sandali sono troppo aperti… meglio senza (orgogliosa portatrice sana di gamba pallida 😀 )
    ciao ciao! 🙂

    • Reply
      Consigli x principianti
      Febbraio 18, 2014 at 1:13 pm

      Concordo sul taglio impero: va provato. Quello che ho messo nella foto l'ho cercato apposta, perchè è morbido e con la vita segnata. La ragazza che scrive poi è magra (42-44) e quindi dovrebbe starle molto bene! Certo, con più seno e spalle più larghe è proprio da escludere.

      Per quanto riguarda i tacchi, sì, ci sono quelli bassi e kitten, ma do per scontato che chi mi dice "assolutamente no tacchi" escluda anche quelli o mi direbbe "assolutamente no tacchi alti" 😉 Anche io adoro il tacco 5 cm, è comodo e lo posso usare più spesso di un tacco 12. Ma attenta che se il tacco è basso e largo non è molto bello ed aggraziato. A quel punto, meglio un kitten!

      Per le gambe pallide: assolutamente calza velata. Ma NON con i sandali. Sono brutti proprio da vedere!!!

  • Reply
    F
    Febbraio 19, 2014 at 11:28 pm

    sì, col sandalo sono terribili da vedere… ma se proprio non si riesce a stare con le gambe nude e pallide secondo me si può fare uno strappo, sempre a patto che il sandalo non sia troppo aperto, soprattutto davanti, in quel caso no!
    Anche io sono magra, tant'è che porto una 40.. sono proporzionata tranne che per la parte sopra, dove a volte devo salire di taglia. Non ho spalle esagerate nè mascoline, ma sono ben dritte, il seno c'è e il taglio impero spesso mi cade proprio male, adirittura i vestitini tagliati a vita troppo alta mi fanno sembrare come se fossi cresciuta troppo dentro al vestito! 😀 però sì ci sono le eccezioni, ho due-tre vestiti taglio impero che amo tanto, quindi.. non è detto!
    sì infatti, per un matrimonio meglio i kitten heels, il tacco basso quadrato è più adatto a cose meno formali.

Leave a Reply