Clessidra Come abbinare D/R Forme Mela Pera Rettangolo Senza categoria Triangolo invertito

Quali scarpe per l’autunno 2014

Settembre 23, 2014

Come chiunque dotato di smartFON e di Instagram già saprà, si è conclusa la Milano Fashion Week e no, la sottoscritta non c’è stata; sono una di quelle blogger retrò che crede che la moda sia una cosa seria e non una pagliacciata, che alle sfilate si debba andare vestiti bene e non avvolti in abiti che ci siamo fatti sparare addosso ricoperti di colla vinilica, che gli addetti ai lavori siano quelli che con la moda ci lavorano e non degli amatori che si scattano qualche foto in total look Moschino taggando poi #ootd. A proposito di Moschino: sono la sola che crede che le ultime collezioni siano vo-mi-te-vo-li? Spero di no.

Questo cappello introduttivo molto istruttivo per dirvi che in questo post non potrei neanche volendo inserirvi le ultime novità frasche fresche dalle passerelle, che mentre quelli sfilavano io ero in coda per vedere Chagall. Bon. Risponderò però a questo quesito che riassume mille altri quesiti simili arrivatimi via mail di gente che in sostanza vuol sapere: ma io quest’autunno che mi metto ai piedi?

[testimonial author=”Marina”]Ciao Sara,
ho conosciuto il tuo blog tramite quello di Anna Venere e… Mi sono persa a leggere di tutto anche nel tuo, è davvero fantastico, complimenti!
Ti scrivo perché ho delle serie difficoltà con gli outfit “da mezza stagione”, in particolare con le scarpe. In questi giorni vorrei comprarne un paio perché, anche se magari c’è il sole, non fa così caldo da mettere i sandali (ne ho un paio solo e sono proprio estivissimi), ma d’altra parte ancora per un mese abbondante non farà certo così freddo da passare agli stivali. Mettendo praticamente sempre la gonna, pensavo a delle ballerine o mary jane, magari con un minimo di tacco (max 5 cm, cammino molto), e qui viene il vero dilemma: di che colore? Il colore base del mio guardaroba è il nero, ma ho le gambe bianchissime e senza calze o con calze color carne fa davvero troppo contrasto… Inoltre avendo le caviglie sottili e la gamba un po’grossa, mi sembra che il nero vada ad accentuare il difetto rimpicciolendo ulteriormente l’estremità inferiore della gamba. Quindi quale potrebbe essere un’alternativa altrettanto basic? Il marrone? Non mi dispiace, ma quale tonalità mi consigli, che vada bene da ora per tutto l’autunno e non faccia a pugni anche se abbinata ad esempio a una giacca nera di pelle (che al momento rappresenta la mia unica giacca da mezza stagione) o borsa nera?
Oppure altre idee di scarpe adatte per mettere la gonna in questo periodo di clima “indeciso”?
Per darti qualche informazione in più, come ti dicevo metto quasi sempre la gonna, ho 30 anni, mi vesto (cerco, almeno…) in modo femminile ma non formale. Sono una mela a 8 bassina e un po’in sovrappeso.
Grazie mille fin da ora per la tua disponibilità![/testimonial]

Allora, punto primo: esiste qualcuno che pensa che la scarpa nera le sbatta la gamba?! A che livelli patologici sono arrivati i vostri complessi, ragazze?! Io sono pallida tipo Laura Palmer post ritrovamento ma se da un lato bado molto bene al colore del fard dall’altro non mi sogno manco morta di rinunciare alle mie scarpe nere, che stanno bene con tutto. Io poi sono nero-dipendente ma questo è un altro discorso. Proseguiamo. Come ho già avuto modo di dire (e voi avete già avuto modo di dissentire, ma me ne faccio una ragione!), scarpe e borse non hanno più vincoli obbligatori matrimoniali ad libitum da almeno 30 anni. Forse da prima. Ora sono soltanto una coppia aperta. Ossia nessuno oserà lapidarvi se non sono in coordinato. Vi dirò anzi una cosa che potrà shoccarvi: piuttosto che alle scarpe, la borsa va scelta in base al cappotto, come la sciarpa.

Ed ora entriamo nel merito della questione. Come per ogni articolo in cui vi anticipo magicamente (aka: leggendo Elle, spulciando i siti di Mango e Zara, guardando quotidianamente foto di blogger d’oltreoceano) i trend di stagione, indicherò anche i migliori abbinamenti per ciascuna forma del corpo. Have fun!

Ankle boots con tacco largo (molto meno tamarri dei vecchi ankle con tacco sottile e molto più democratici, dato che salgono sopra il malleolo e non ci regalano le sembianze di un T-rex; adatti quindi a tutte le forme, stanno benissimo con le gonne, ma possono essere usati anche sotto pantaloni boot cut o a sigaretta):

7a8fc6b9c858fa8a863607500860aa79

Chelsea boots (ovvero la risposta bella ai Blundstone che, vorrei ricordarlo a tutte, sono stivali da muratore australiani; essendo privi di tacco e arrivando alla caviglia, è meglio che pere e clessidre li evitino; sono molto belli con le gonne e con i jeans a sigaretta, io li adoro in marrone):

94f946a75df31a49cdc69557bb60b5ed

Mocassini (validissima alternativa alle onnipresenti ballerine, nella loro nuova versione meno maschile e più elegante sono praticamente interscambiabili ed avendo una suola che possa essere definita tale indossabili anche da chi, come me, le ballerine non può metterle; belli con qualsiasi outfit, donano a tutte le forme):

8a2f69e1a169f7457340d38d6ab22410

-Scarpe da ginnastica (sì, non ce ne siamo ancora liberate; ammetto che non le amo particolarmente e ne possiedo tre paia esclusivamente perchè i miei nuovi plantari nelle altre calzature fanno i capricci; adatti a tutte le forme, ma non a tutti i look dato che richiamano per forza un mood sportivo; li ho visti indossati sotto gonne e abiti da sera, ma WTF??? Meglio orientarsi su modelli fini e colori neutri, come nero, bianco, blu; per le più temerarie, via di multicolor, ma io non mi assumo davvero nessuna responsabilità):

1500debab1d98b5ac02d72d7b35403ed

 

[Trend che consiglio di evitare come la peste se volete continuare ad avere una vita sociale in questo sistema solare ma segnalo comunque per deriderli insieme:

Sandali o pumps con i calzini (di spugna o filo di scozia POCO IMPORTA, l’accoppiata è da delirium tremens in ogni caso):

e79b124e1f0078b5a418b24009fcca42

QUELLESCARPEDIDIOR (tutto unito, tutto maiuscolo come se fosse il nome di un piano strategico per ribaltare i governi occidentali; da Dior i creativi facevano sciopero e la collezione accessori è stata data in mano agli stessi che scrissero la serie finale di Una Mamma per Amica; sono il primo segno della venuta dell’anticristo ma quanto scommettiamo che le outfit blogger le smarchetteranno tutte nel giro di 3.. 2.. 1…):

6d7502c5ebd82892a188b89448c1843c

-Slip-on (sì, quelle che usavano gli emo; non credo serva aggiungere altro):

7620d1fccecea9af7ee4e1617878ea45

Quei robi aperti ai lati (io pensavo li indossassero solo le fashion blogger a cui una ditta in fallimento ne avesse inviato alla cieca un container in regalo, e invece scopro che ora si stanno diffondendo anche nelle strade addosso a comuni mortali; come la peste nera nel Trecento):

813d5ed661f110e487a9f1a5cdb4435c

34 Comments

  • Reply
    Simona
    Settembre 23, 2014 at 9:09 pm

    Anche io ho lo stesso problema..proprio quest'anno che mi sono convertita alle gonne!!! Ma una cosa tipo mary jane o francesine tinta cuoio o nero o bicolore no?

    • Reply
      Consigli x principianti
      Settembre 23, 2014 at 9:21 pm

      Ma certo, qui ho solo raccolto quello che andrà quest'inverno, logico che gli evergreen non tramontano; non ho messo ballerine, tacchi neri, stivali, etc… ma è ovvio che nei negozi si troveranno!!!

      • Reply
        Simona
        Settembre 29, 2014 at 8:17 am

        Allora…ho fatto un giro x negozi e c'era tutto nero o grigio, vernice o sconosciuto…e io volevo le francesine color pelle…:-( Alla fine ho trovato(e preso!) una via di mezzo tra francesine e oxford cioè tacco 5-6 cm ma largo e impunture tipo oxford, color marrone chiaro e scamosciate…la connessa mi ha detto che si le posso mettere con tutto già da adesso..ma..tu cosa dici?

        • Reply
          Consigli x principianti
          Settembre 30, 2014 at 8:19 pm

          Uhm così a naso penso sia un bell'acquisto ma dovrei vederle in fotografia. Occhio però che lo scamosciato quando piove si rovina nel giro di tre, due, uno…

  • Reply
    Stefania
    Settembre 23, 2014 at 9:44 pm

    è sempre un piacere leggerti! "quei cosi aperti ai lati" sono ovunque, alcuni nella versione suola da montagna. anche io sto cercando di individuare la scarpa adatta a me per questo autunno. gli ankle boots con tacco largo e alto qualche cm tagliati sotto il malleolo non vanno bene? quelli tagliati sopra sono più belli ma non spezzano la gamba? indosso solo gonne e abiti e sono bassa 1.58

    • Reply
      Consigli x principianti
      Settembre 24, 2014 at 11:25 am

      Bè spezzerebbero la gamba se arrivassero sotto il polpaccio… quelli sotto il malleolo stanno bene soltanto a chi ha gambe magre, dritte e caviglie affusolate, quindi se corrispondi a questa descrizione vai di ankle boots sotto il malleolo, ma ricorda che quanto a "spezzare" la gamba ed intozzirci, sono molto più colpevoli loro di qualsiasi altro stivale!

  • Reply
    Alessia
    Settembre 23, 2014 at 9:56 pm

    Solo due parole: ti adoro! mi fai sempre morir dal ridere 😉

  • Reply
    Sere
    Settembre 24, 2014 at 10:20 am

    Ahahahah oddio Sara..perdonami, perché ho peccato!.. Ho quei cosi aperti ai lati..tacco comodo e pure spuntati!sono tanto comodi e cariniiiiiiii! Li ho trovati versatilissimi in questa estate matta! XD espierò le mie colpe con un paio di ankle boots sopra il malleolo tacco comodo x l'inverno! Ahahah

    • Reply
      Consigli x principianti
      Settembre 24, 2014 at 11:27 am

      Noooo li hai anche tu?! Me ne spieghi l'utilità?! Sudi sulla punta e sul tallone ma hai il malleolo areato? Sorvolo sul "carini" 😉

      • Reply
        Sere
        Settembre 24, 2014 at 12:41 pm

        Ahahah.. Sono praticamente come questi.. http://www.promod.it/donna/scarpe/scarpe-col-tacco/scarpa-aperta-con-tacco-nero-R1290124001.html
        Ma non so in effetti non hanno senso..peró ho visto tante(ma tante tante, ti giuro) con gli stivali quest'estate.. 'Indianini' o ankle boots con suola in gomma, per non parlare di gente con i dr martens.. E non parlo di persone che si vestono a caso. Va bene che il tempaccio ci ha accompagnato ma da me si dice..'ma non ti si fanno dentro le camole??'. X me è impensabile. Questi così aperti ai lati mi hanno dato la parvenza di stivaletto intercambiabile alle zeppe nelle giornate uggiose, avevo comunque il mio tacco comodo tutto il giorno e risolto la mezza stagione.

      • Reply
        lilit
        Ottobre 1, 2014 at 8:50 pm

        ecco, ho appena scoperto che il colpevole dell'orribile trend degli stivaletti coi buchi ai lati è nientemeno che la maison Balenciaga (vedi articolo http://mylenstyle.com/blogs/moda-e-lifestyle/9672747-balenciaga-cut-out-boots-si-o-no/ ). e da lì purtroppo son passati ai marchi low cost e ora si stanno diffondendo come la peste del Trecento.

        • Reply
          Consigli x principianti
          Ottobre 4, 2014 at 11:42 am

          Ecco svelato il mistero. Ma che brutti, mamma mia…

  • Reply
    Daniela
    Settembre 24, 2014 at 1:56 pm

    Un post che – oltre a essere una miniera di consigli – è una risata continua. Grazie Sara! 😀

  • Reply
    Ariel
    Settembre 24, 2014 at 5:57 pm

    GRAZIE perchè una persona che va a vedere Chagall al posto della Fashion Week merita tutta la mia gratitudine. E infatti si capisce dai consigli che dai, che finalmente si può parlare di moda con gusto estetico e buonsenso…doti che si intuiscono già dalla preferenza accordata a una mostra d'arte.
    La questione scarpe mi tocca da vicino, perchè sono dotata di n.39 con pianta del piede larga. Diciamo che se fosse per la lunghezza basterebbe un 38, ma di solito le scarpe chiuse (specialmente mocassini e stringate, che mi piacerebbe portare) mi stringono ai lati e sopra. A volte neanche i numeri più grandi mi bastano…
    Quindi negli anni sono diventata una fan delle Camper, a quanto pare l'unico marchio che ha pensato anche a noi piedone. In una Camper il mio piede non è costretto da nessun lato. Mi rendo conto che sono scarpe particolari (quella punta, quei lacci…), sportive, non a tutti possono piacere, anche se ho visto che sul sito si trovano ora anche tanti modelli più eleganti. Purtroppo però, quando si tratta di decolletée o altre scarpe col tacco (lasciando perdere Dior), le piante sono immancabilmente strette….ahi.
    Se qualche lettrice ha consigli da dispensare o marchi da segnalare che facciano modelli un po' ampi, sono tutt'orecchie (o tutt'occhi?!?!)
    Ciao
    Ariel

    • Reply
      Consigli x principianti
      Settembre 24, 2014 at 9:12 pm

      Pensa, io ho il problema opposto: piede lungo (39-40) e magro, quindi spessissimo le scarpe mi scappano! Se non hanno il laccetto alla caviglia i tacchi mi capita di perderli. Per la pianta larga in effetti le uniche scarpe sono quelle che hai indicato tu; a me per altro le Camper non dispiacciono affatto! Lancio anche io l'appello: AAA cercasi modelli di scarpa con pianta larga!! Io di mio ti segnalo le Naturino e le Benvado, entrambe producono scarpe per plantari (ecco perchè le conosco) e solitamente le scarpe progettate per contenere un plantare hanno la pianta larga 🙂

      Quanto ai complimenti, mi fai davvero arrossire e mi fa piacere avere un pubblico che non giudica "sfigato" il mio disinteressarmi alle questioni da fashion-blogger! Sinceramente, come ho già detto anche in altre occasioni, io mi baso sul mio istinto ed esperienza e soprattutto consiglio cose che mi piacciono. Alt, non sto dicendo che vi vesto tutte uguali, sto dicendo che se quest'anno vanno i sandali muschiati viola e ce li hanno addosso tutte… tenderei a consigliarvi un paio di ballerine! Grazie mille ancora delle belle parole, le ho apprezzate davvero. E consiglio a tutti la mostra, è piaciuta anche al mio ragazzo (che è un po' come dire "è piaciuta anche al mio bambino di 10 anni"…!).

      • Reply
        Ariel
        Settembre 26, 2014 at 2:22 pm

        Ed è per questo che noi fedeli lettrici ti seguiamo.
        Sono ben pochi i blog di moda che riesco a seguire, perchè mi sembra che per la maggior parte si tratti di marchette (o "pubblicità", se qualcuno preferisce chiamarle così) di marchi che non ne avrebbero bisogno, oppure di cosiddette wannabe (=bambine viziate), che rispondono alle logiche di mercato (vendere) nel primo caso, e a vuota manifestazione di sè nel secondo, snaturando secondo me gli obiettivi di un blog. Purtroppo credo che molte fashion blogger abbiano capito l'aria che tira e intravisto la possibilità di costruirsi un lavoro e approfittare dei benefici del settore, mentre ben poche tengono blog indipendenti, utili a noi comuni mortali e con senso critico.
        I complimenti quindi te li meriti tutti, così come Anna Venere. E io non sono stata pagata per la sviolinata ;-P

        • Reply
          Consigli x principianti
          Settembre 30, 2014 at 8:27 pm

          Grazie davvero per i complimenti! Sono felice che il mio blog, con quello di Anna, voglia dire tanto per le nostre lettrici. Condivido tutto quello che dici sul modo di fare di molte blogger… che dire, la rete premia chi si espone nella "vendita" di prodotti. Chi vuole e decide di restare libero e indipendente ne risente un po', ma il vopstro calore ripaga di tutto!!!

  • Reply
    Lisa
    Settembre 24, 2014 at 10:31 pm

    Bel post! Concordo molto, moltissimo sulla premessa che hai fatto! Io vedo le sfilate un po' come una collezione sperimentale e che vuole essere un rafforzo dell'immagine di un brand. E infatti nei negozi i modelli di sfilata si trovano raramente, solo una fashion blogger può vestirsi da Barbie per andare al lavoro (che sia un evento o uno shooting fotografico)!
    Per quanto riguarda le scarpe, io trovo tremende tutte quelle robe che mi ricordano tanto gli anni 90! Sarà che li ho vissuti già una volta e mi è bastato! 😀

  • Reply
    Kia
    Settembre 25, 2014 at 12:10 pm

    Ciao Sara,
    forse è un po' presto, ma posso farti una domanda su gli stivali (che coprono il polpaccio) da portare con le gonne? Vorrei comprarne un paio ma non sono mai contenta, perché non mi piace che siano più larghi del polpaccio. Quel buco che rimane sotto al ginocchio mi sembra che mi faccia sembrare le gambe storte, oltre a farmi apparire più bassa. E siccome gli stivali aderenti elastici che seguono il polpaccio non sono più di moda, io ogni anno rinuncio e continuo a mettermi quelli che mi arrivano a metà polpaccio (ma mi hanno stufato!) o, coi pantaloni, gli ankle boots.
    Cosa ne dici, mi faccio dei problemi inesistenti?
    Sono una clessidra poco formosa, che non sopporta le scarpe con la "para" grossa sotto, che stanno riempiendo i negozi in questi giorni, comprese quelle aperte sui lati!
    Grazie, ciao
    Kia

  • Reply
    Claudia
    Settembre 26, 2014 at 10:11 am

    Sara complimenti anche per questo post, come sempre sei stata super chiara !
    Avrei una domanda da farti, le borse devono essere sempre dello stesso materiale delle scarpe?
    Mi spiego meglio, se indosso delle scarpe di vernice la borsa deve essere di vernice, e se le scarpe sono in suede anche la borsa deve esserlo?
    Ciao!

    • Reply
      Consigli x principianti
      Settembre 30, 2014 at 9:11 pm

      Mmm direi di no, o comunque non sempre. Dipende molto dal tipo di scarpa e di borsa, non darei in astratto una regola generale!

  • Reply
    Francesca
    Settembre 27, 2014 at 8:32 pm

    Ciao Sara e grazie per il bel post (divertentissimo)! 🙂
    Pare che una cosa l'abbia azzeccata e cioè i chelsea boots da mettere con i jeans a sigaretta (che dici, troppo facile?) 🙂
    Tra l'altro anch'io adoro letteralmente questo tipo di calzature!
    In realtà all'inizio cercavo delle sneakers (quelle che avevo sono defunte) ma quando mi sono guardata in giro ho visto che quasi tutte le donne le avevano ai piedi e così mi è passata la voglia di acquistarle.
    Le oxford shoes sono troppo maschili per i miei gusti e così… Viva i chelsea boots!!! 🙂
    Anche a me piacerebbero un paio di stivali da mettere con le gonne, mi chiedevo se hai dei consigli particolari sul come acquistarli?
    Credo anche che rivaluterò i mocassini… Almeno quelli che mostri tu sono carini e danno un altro effetto rispetto a quelli "classici", sarà per come è sagomata la parte davanti.
    🙂

    • Reply
      Francesca
      Settembre 27, 2014 at 8:41 pm

      Aggiungo un paio di cose:
      Ma davvero consigli i chelsea boots anche per le gonne???
      Non con le gonne a matita, vero???
      Le slip-on (non del modello che fai vedere) ma quelle che assomigliano più a dei mocassini per me sono le ciabatte della nonna!
      Sono cresciuta vedendo i miei nonnini che indossavano quel tipo di scarpe in giro per casa e tali per me sono rimaste.
      Come certi abiti (credo siano dei wrap dress) che per me sono e rimangono il grembiule che mia zia usava per le faccende domestiche.
      Inguardabili!!! :))

      • Reply
        Consigli x principianti
        Settembre 30, 2014 at 8:22 pm

        I chelsea non mi piacciono con le gonne a ruota o le gonne tipo longuette. Resterei su gonne al ginocchio o sopra il ginocchio, strette. Concordo sulle ciabattine da nonna, a me ricordano molto il buon Briatore che aveva babbuccette simili in vellutino viola… :/

    • Reply
      Consigli x principianti
      Settembre 30, 2014 at 8:23 pm

      Sugli stivali farò un post più avanti, voglio raccogliere materiale 😉 Io ti dico solo che adoro quelli sopra il ginocchio stile Lady Oscar!

      • Reply
        lilit
        Ottobre 1, 2014 at 10:30 am

        anche a me piacciono un sacco! ma non è roba per chi ha le cosce cicciotte, bisogna avere la gamba lunga e secca, altrimenti meglio lasciar perdere… o sbaglio?

        • Reply
          Consigli x principianti
          Ottobre 4, 2014 at 11:45 am

          Mmm non sbagli. Sono preferibilmente per mele e rettangolo 😉

  • Reply
    Noemi
    Ottobre 5, 2014 at 11:35 pm

    Grazie Sara!!!!! Stavo giusto per arrendermi all'evidenza che il mercato quest'anno non offrisse niente per me…nella mia città si vedono solo ragazze con "quei robi aperti ai lati" oppure stivaletti bassi che arrivano sotto la meta del polpaccio (mi sono spiegata? Stanno bene a chi ha la gamba magra ma io sono una clessidra per quanto poco formosa quel taglio non mi dona) mi sono innamorata degli ankle boots che hai usato come immagine dimostrativa…dove li trovo? Scoverò il modello perfetto per me! Ho fatto settembre con sneakers e ballerine (il tempo è stato più clemente che ad agosto) ma adesso comincia a far freddino. Li adoro! Li troverò! Grazie

    • Reply
      Consigli x principianti
      Ottobre 6, 2014 at 10:05 am

      Quel modello sarebbe perfetto, concordo! Non saprei proprio dove puoi trovarli perchè ho preso l'immagine da pinterest e non c'erano indicazioni, ma credo che cercando li troverai, dato che sono il taglio che dovrebbe andare di più quest'anno 🙂

  • Reply
    Fancesca
    Ottobre 8, 2014 at 9:34 pm

    Divertente il bestiario finale!!!
    Ma hai dimenticato queste:
    le terribili,
    oscene,
    inguardabili,
    improponibili per qualunque piede al di sopra del 39…

    ************* S C A R P E D E L N O N N O ! ! ! ************************

    http://www.purseandco.com/wp-content/uploads/2014/09/Cinti-scarpe-autunno-inverno-2014-2015-stringata-nappa.jpg

    Io porto un 42 in lunghezza e praticamente un 40 in larghezza e l'unica stringata non da ginnastica che trovo in giro è di questo tipo, che magari ha pure un nome figo da rivista, ma sempre scarpa-del-nonno resta! Piuttosto mi metto le All Star BLU NOTTE con sopra un ABITO DA SERA NERO.

    • Reply
      Consigli x principianti
      Ottobre 8, 2014 at 9:40 pm

      Ahahahaha mi fai morire! Sì, sono scarpe del nonno, eppure se se ne trovano di carine qualche abbinamento bello lo si può cavar fuori! 😉 Io personalmente le trovo non molto belle, ecco, diciamo così, ma le riviste di moda ne sono piene per cui… ce le beccheremo ancora per un po'!

      • Reply
        Francesca
        Ottobre 10, 2014 at 12:36 am

        Sì, è vero, per esempio una ragazza che conosco le sa portare ed abbinare molto bene e su di lei non sembrano "del nonno"! Ma è minuta sia di statura che di piedi, mentre io sono alta 1.70, peso 66 kg e porto il 42… praticamente Bigfoot! Motivo per cui… viva le sneakers! 😉

        • Reply
          Consigli x principianti
          Ottobre 10, 2014 at 11:12 am

          Io porto il 39 ma comunque mi sento una piedona: col plantare bisogna calzare un numero in più, inoltre ho il piede molto magro e quindi con le Converse mi sento Pippo…

  • Reply
    L'inge
    Ottobre 10, 2014 at 11:44 am

    Io le ho le Blundstone. Ammetto che sono calde. Ammetto che dopo una disastrosa giornata a Venezia con pioggia e vento e acqua alta ero TUTTA bagnata. Tranne i piedi.
    Però le Blundstone mi fanno cacare. E ci cammino male, mi ci balla dentro il piede anche se io ho un piede a pianta larga. Le uso solo quando "devo" ( = fa molto freddo e piove o nevica)
    Prima o poi proverò i Chelsea Boots (non sapevo nemmeno che si chiamano così…)

Leave a Reply