armocromia

Il gergo dell’armocromia: per capirci di più

Ottobre 28, 2015

Dire che questo, al lavoro, è un periodo intenso è un felicissimo eufemismo; dire che sono talmente oberata da arrivare a fine giornata morta sotto il piumino e leggo solo 4-5 pagine, di un romanzo fra l’altro che mi piace un sacco, prima che i miei occhi crollino, ehm, è ben più realistico. Ecco che in questi momenti così oberati (per carità: per fortuna il lavoro c’è e mi piace ma… che fatica) Lara mi viene in soccorso con post magnifici e che mi lasciano l’incombenza di studiare e cercare immagini: che bellezza per una volta fare anche io la parte della principiante che impara! A gran voce ci avete chiesto (e ne sentivo anche io la necessità) un post che chiarisse una volta per tutti cosa intendiamo per “croma”, “temperatura”, “dominante”, e così via; sì perchè si fa presto a dire “sei autunno soft profondo, il tuo croma è così cosà e questa è la tua palette”: ma noi, da brave principianti, vogliamo anche capire cosa significa essere una determinata stagione. Spero che questo articolo chiarisca un po’ di cose!

Oggi vi parlo del gergo armocromatico. Mi rendo conto che spesso alcuni termini sono incomprensibili per chi non conosce un po’ l’argomento! Cercherò di usare un linguaggio semplice. Pochi preamboli e comincio subito!

Le caratteristiche di un colore sono:
tonalità o temperatura (hue) che può essere neutra, calda o fredda. Oppure neutro-calda o neutro-fredda. Cosa significa neutro? Che il colore è perfettamente bilanciato, quindi non è caldo o freddo. Esistono colori neutri? Certamente, infatti alcuni sono comuni in varie palette. Neutro-caldo o neutro-freddo vuol dire che il colore non è palesemente caldo o freddo ma solo “un po’”.

527e63c6feba0c32393c98a41a0b02be

a70fa29cbdd07046f782ba7ac952a2af
b0f15125ab9a45d7b391e1248788b214
valore (value) che può essere chiaro o scuro. Partendo dal colore puro, i colori chiari hanno un aggiunta di bianco mentre i colori scuri, di nero.

aa89047b75b2291d028581746fe0d327

7c18c9407838a92bedefbc3124709187

Croma (chroma) che determina la luminosità, la brillantezza del colore. Più il croma è alto, più abbiamo colori puri, brillanti, più il croma si abbassa più avremo colori soft, smorzati.

An artist's studio in Oia, Santorini

fa5e158685fdd74a3a19765ea4591558

Quindi la temperatura può essere calda, neutra o fredda. Il valore chiaro o scuro (profondo). Il croma alto, medio o basso. La caratteristica dominante della vostra stagione è una di queste caratteristiche. Per esempio nell’inverno profondo la dominante risiede nel “valore”, la profondità. Oppure nell’estate assoluta la dominante risiede nella temperatura, fredda. Ancora, nell’autunno soft chiaro la dominante risiede nel croma basso-soft. Le caratteristiche dominanti possono quindi essere: profondo, chiaro, caldo, freddo, brillante e soft.

Ci sono poi caratteristiche secondarie che determinano dove vi collocate; io per comodità ve le rivelo sempre insieme alla dominante. Un colore profondo e freddo diventa Inverno Profondo. Un colore profondo e caldo diventa Autunno Profondo.Un colore soft e freddo diventa Estate Soft… e così via…

Un altro aspetto importante per determinare la vostra stagione è il vostro contrasto naturale tra gli elementi, che può essere un contrasto alto, medio o basso.

344309635e5b6555c698aa2bd8d17dc3

f298f85a7a9ab8e906868adf718767ed

Gli aspetti che prendo in considerazione per fare un’analisi sono quindi capelli, pelle e occhi, il contrasto naturale che loro hanno e come nel loro insieme questi reagiscono al colore. E’ anche vero comunque che ci sono casi unici ed eccezionali che stravolgono le regole.

Una cosa che ci tengo a dire è che chi è olivastra, non è calda, ma la vera pelle olivastra, che contiene del verde, è fredda. Di solito si tratta di Inverni Profondi o Profondi Soft. Le stagioni brillanti di solito hanno una carnagione “brillante”, una pelle quasi traslucida. So che in molte vorrebbero essere brillanti, ma credetemi si tratta di stagioni molto rare. In un centinaio di analisi fatte ho trovato solo una primavera brillante! L’abbronzatura dona veramente a poche stagioni, in genere sta bene agli autunni e ad alcune primavere. Difficilmente le stagioni fredde stanno bene abbronzate. Le lentiggini possono averle sia le stagioni calde che quelle fredde. Io sono parecchio fredda eppure ho il viso cosparso di lentiggini. Ma anche le lentiggini se osservate bene nelle stagioni calde sono lentiggini marrone-caldo tendenti al rossiccio. Sulle fredde sono un marrone freddo. Vi posso confermare che le mie molte lentiggini non sono calde!
Riguardo i capelli è molto importante sapere qual è il vostro colore naturale. E’ fondamentale! Mentre per quanto riguarda gli occhi… gli occhi non mentono! Ci sono alcune stagioni che hanno occhi inconfondibili: le brillanti, ad esempio, indipendentemente dal colore hanno occhi gioiello.

Per finire, nel sistema a 16 stagioni, ci sono 4 stagioni aggiuntive a cui è stato aggiunto del grigio. Si tratta dell’Inverno Profondo Soft, della Primavera Chiara Soft, dell’Autunno Soft Profondo e dell’Estate Soft Profonda a cui però è stato aggiunto del nero (il grigio è in quella Soft Chiara nel sistema a 12 era già presente.)

Spero di avervi chiarito tutti i dubbi!

Lara La Biche 

22 Comments

  • Reply
    Kika
    Ottobre 28, 2015 at 9:55 pm

    Brave, ci voleva proprio un glossario come questo, utile per l'armocromia ma più in generale per ogni ambito che abbia a che fare coi colori! Lara qui ha fatto la parte del leone, ma sei stata bravissima anche tu con la scelta delle immagini. Tutte belle, ma ho adorato quella del gatto 🙂
    Sono supercontenta di questo post anche perché proprio oggi ne ho pubblicato uno dedicato all'armocromia e mi sono permessa di inserire dei link ai vostri blog per chi volesse approfondire: i miei lettori dunque non potrebbero capitare meglio, approdando in questo post che spiega proprio le basi 🙂
    Se vuoi dare un'occhiata ecco il mio, penso che ti possa interessare perché troverai tanti esempi di look invernali per una Estate (o presunta tale) 😉
    http://lemusedikika.blogspot.it/2015/10/lestate-dinverno-ancora-sullarmocromia.html

    Spero di non aver sbagliato completamente tonalità, da principiante quale sono 😛

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Ottobre 29, 2015 at 5:39 pm

      Grazie mille della citazione nel tuo blog!!! Trovo che l'articolo sia fatto molto bene e centra un problema fondamentale: come ci vestiamo in inverno, noi estati??? Io sto optando per il grigio, che salva tutti i miei look e sta molto bene con tutto quello che ho nell'armadio… vediamo 😉

      • Reply
        Finnicella
        Ottobre 29, 2015 at 9:20 pm

        Anche io grigio, bianco avorio ( per la parte superiore), ho adocchiato dei maglioncini sul celeste da diffusione tessile meravigliosi… Ma per ora li posso solo guardare! In compenso per soli 15 euro ho comprato una sciarpona sui toni del grigio chiaro che metto sui maglioni neri ( non posso buttarli..) ;-). Il difficile è trovare un capo che vada bene sia per la propria forma sia per la stagione… Ma pian piano ce la faremo 😀

        • Reply
          Kika
          Ottobre 30, 2015 at 10:07 am

          Ma grazie Sara, sono contentissima che ti sia piaciuto! Finnicella, che io fossi estate avrei dovuto capirlo già l'anno scorso quando ho cominciatoad indossare una sciarpa tipo la tua (bianca con striature grige) ed è diventata la mia preferita 🙂
          La prova del nove l'ho avuta ieri sera: dopo una giornata pesantissima mi guardo allo specchio e mi trovo stranamente in forma, passa mio marito e mi fa un mare di complimenti… e cosa avevo indosso? Una maglia grigia con golf nero aperto. Provo a chiudere il golf e di colpo mi sembro Morticia. W l'armocromia :)))

  • Reply
    Cristina Quattrone
    Ottobre 29, 2015 at 9:30 am

    ma quanto mi piacciono quei tulipani! (e grazie a Sara e Lara per aver il "glossario tecnico", da stampare e appendere accanto alla propria stagione, almeno per me 🙂 ) (Cristina la traduttrice)

  • Reply
    Princifessa
    Ottobre 29, 2015 at 10:06 am

    Un appunto sulle lentiggini..
    Di solito quelle "calde" (e un po' più scure) sono anche un pochino in rilievo e sono le lentiggini vere, quelle più chiare e fredde invece sono efelidi. Le prime sono una condizione permanente della pelle, le seconde invece si intensificano o diminuiscono a seconda dell'esposizione solare!

    Fonte: la mia ossessione, sono la cosa che trovo in assoluto più sexy in una persona (ovviamente non le ho ç_ç).

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Ottobre 29, 2015 at 5:31 pm

      Io sono stracolma di efelidi, quelle che spuntano col sole, e le ho sempre trovate odiose, fai te… mi sembra mi "rovinino" la pelle, che in inverno è tutta uguale, liscia e monocroma…!!

    • Reply
      Jelly-fish
      Ottobre 30, 2015 at 1:29 pm

      in realtà a me le efelidi vengono quando prendo il sole e sono sul rossiccio, non fredde 🙂

  • Reply
    chiara EC
    Ottobre 29, 2015 at 10:11 am

    Che foto stupende, davvero bellissime! In queste settimane i boschi intorno casa mia sono come la prima foto, e sto aspettando che diventino come la seconda e la quinta! Sarebbe interessante chiarire il discorso sull'abbronzatura. Io sono EC quindi l'abbronzatura (per quello che riesco ad abbronzarmi, eh!) dovrebbe starmi male, mentre tutti mi dicono che sto meglio abbronzata, ed io stessa mi vedo meglio…quindi boh!
    Guardando queste foto penso davvero che solo la bellezza potrebbe salvare questo povero mondo….Ottimo articolo, grazie grazie grazie ad entrambe!

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Ottobre 29, 2015 at 5:29 pm

      Ciao e grazie per i complimenti! Anche io sono convinta che se amassimo più la bellezza, anche morale, saremmo salvi… invece cerchiamo la disarmonia, lo scontro, anche nei rapporti umani, non sono col nostro corpo.
      L'abbronzatura per me è una convenzione sociale: è sinonimo di benessere economico, di non avere molto da fare e dunque potersi permettere di restarsene in panciolle al mare; per cui, nessuno dirà mai a un altro "stai male abbronzato". Lo connettiamo troppo all'idea di benessere per poter guardare con oggettività all'abbronzatura in sé. Io ad esempio non mi abbronzo, quel poco che faccio è raggiungere un colorino vagamente meno pallido. Ma quando ho fatto 3 settimane in Sicilia e la mia pelle si è scottato tre milioni di volte prima di diventare abbronzata sembravo un trans… capelli chiari, pelle cuoio (sì perchè il mio colore stona moltissimo con occhi e capelli). Ora so perchè!

  • Reply
    Lulli
    Ottobre 29, 2015 at 7:08 pm

    Domanda da super-principiante ma se ci tingiamo i capelli la stagione cambia o resta quella del nostro colore naturale?

    • Reply
      Lilit
      Ottobre 30, 2015 at 11:07 am

      da quanto ne so io no, il colore dei capelli non fa cambiare la "stagione". al massimo possiamo ritrovarci con un colore di capelli che non si armonizza col resto, per questo se una ha i capelli tinti l'analisi del colore potrebbe risultare falsata.

  • Reply
    Ariadna
    Ottobre 29, 2015 at 8:56 pm

    Beyoncé è una primavera? ?

  • Reply
    Jelly-fish
    Ottobre 30, 2015 at 1:27 pm

    esistono persone hanno il colore dei capelli che stona con quello con della carnagione? le ragazze di colore sono anche loro divisibili in stagioni? sono un sacco curiosa riguardo a questa teoria dei colori.. solo non riesco a inquadrarla dal punto di vista scientifico

    • Reply
      Lilit
      Ottobre 30, 2015 at 2:08 pm

      in realtà l'armocromia agli inizi era una teoria dedicata prettamente alle donne bianche di origine anglosassone, e quindi i caratteri "mediterranei" erano trattati con una certa superficialità, e quelli delle etnie "esotiche" (africane, asiatiche o native americane) completamente ignorati. poi la teoria si è affinata, e si è scoperto che le persone di colore possono essere anche loro di stagioni diverse:
      inverno, autunno, ma anche estate e perfino primavera (magari non estate
      chiara o inverno assoluto, che la vedo difficile, anche se non lo escluderei del tutto).

      quanto a inquadrare l'armocromia in un contesto scientifico io non ci proverei nemmeno: è una teoria che si basa su principi estetici, e con la scienza vera e propria ha poco a che fare, perchè la sua base va cercata piuttosto su un piano "artistico". non per niente le arocromiste sono in genere make up artists, e la loro formazione è quindi artistica, non scientifica. questo non significa necessariamente sminuire la teoria armocromatica, anzi, aiuta a capirla meglio.

      • Reply
        Sara
        Ottobre 30, 2015 at 6:21 pm

        Esistono però delle persone di colore che sono molto fredde, come l'attrice Lupita N'yongo che, se non sbaglio, è stata classificata addirittura come inverno brillante. Tra l'altro non solo le persone di colore hanno subito dei pregiudizi in questa disciplina ma anche gli orientali che di solito hanno sempre capelli scuri e occhi scuri. Proprio l'altro giorno ho visto un'orientale che era senza ombra di dubbio un inverno assoluto. Era così armonica con i colori che indossava che non mi ero neanche accorta che invece di essere struccata portava un rossetto rosso fuoco.

        • Reply
          Lilit
          Ottobre 30, 2015 at 6:58 pm

          esattamente quello che ho detto 😉

          • Sara
            Ottobre 30, 2015 at 8:25 pm

            È vero! Mi sa che non ho letto con la dovuta attenzione. 🙂

  • Reply
    Neith Lachesis
    Ottobre 31, 2015 at 12:05 am

    Ah grazie mille per questo articolo!! Ora so di non essere una pazza visionaria per aver sempre considerato lentiggini e sottotono olivastro come freddi!!! È molto rincuorante 😀

  • Reply
    Nura
    Novembre 3, 2015 at 3:55 pm

    Io sono ancora completamente persa sull'armocromia, probabilmente perché tra estate e inverno il mio colorito cambia molto, quindi non riesco a vedermi con gli stessi colori! sono 7 anni che vivo al sud del Mediterraneo, e da mozzarella senza speranza quale ero, ora essendo esposta da aprile a ottobre al sole (volente o nolente), mi abbronzo rispetto a prima. in più ho schiarito i capelli da castano scuri verso colori + caldi (ramato/biondo) per l'estate, quindi ora mi sembro un autunno, ma quando passa l'abbronzatura torno ad essere tipo Biancaneve… HELP! Serve uno studio molto approfondito, grazie per averci dato que sto "glossario"!

  • Reply
    Chiara Colombo
    Novembre 9, 2015 at 5:36 pm

    Ciao Sara, sono Chiara e sono freschissima di analisi da Lara: primavera chiara.
    Wow … sono entrata in un mondo fantastico ma già sono in difficoltà a rendere "concreti" qs colori chiari e vivaci che appartengono alla mia palette.
    Mi stampo subito queste istruzioni …
    Ma ho una domanda: il post sul guardaroba base della mia stagione è già stato pubblicato? Non credo visto che non l'ho trovato ma preferivo chiedere conferma.
    Intanto grazie infinite a Lara super professionale e a te x tutti i consigli.
    Siete uniche!!

    • Reply
      Lilit
      Novembre 11, 2015 at 6:40 pm

      le primavere sono ancora da fare, presumo arriveranno dopo l'inverno Assoluto e l'Inverno Brillante.

Leave a Reply