Rettangolo

Come adottare lo stile glam rock

Gennaio 26, 2016

[testimonial author=”Chiara”] Ciao Sara! Mi chiamo Chiara e ho 22 anni. Ti scrivo perché vorrei perfezionare un po’ il mio stile, dandogli un taglio nettamente rock/ rock chic, ma facendo comunque in modo che sia portabile per tutti i giorni e, soprattutto, senza perdere un briciolo di eleganza e femminilità. Che dici, si può fare o è un’impresa impossibile? Ti racconto prima di tutto un po’ di me: sono una studentessa, non mi viene richiesto un abbigliamento particolare, ho un fisico “da elfa”, cioè abbastanza lunga e molto magra, senza un filo di forme. Come forma del corpo penso di essere una rettangolo o una pera magra. Credo che il mio stile abbia bisogno di essere rifinito, perché al momento mi trovo ancora troppo dipendente dai jeans e dalle magliette e sono molto interessata allo stile rock chic: però ho paura che l’effetto da adolescente “ribbelle” scappata di casa sia dietro l’angolo, così come quello da motociclista in gonnella.  Quello che mi piacerebbe, insomma, è far uscire di più la mia anima rock nell’abbigliamento, ma in modo da rimanere femminile. Per esempio: un outfit che mi piace molto è composto da jeans aderenti, stivali e giacchetta di pelle/chiodo, ma trovo che manchi di femminilità. Come posso rimediare? Con un rossetto acceso? Una sciarpina colorata? Sostituendo gli stivali con i tacchi? Chiedo scusa per aver scritto un poema, l’ho fatto nella speranza di essere esaustiva! Spero che mi risponderai, se devo spiegarmi meglio chiedi pure![/testimonial]

Quando ero giovane, bé più giovane di adesso, adoravo Kate Moss. Trovavo irresistibile il suo stile, così glamour e informale nello stesso tempo! Trovavo irresistibili i suoi capelli che le davano quell’aria così finto-trasandata (che se io esco senza pettinarmi sembro scappata da un cassonetto). Trovavo irresistibile anche il suo accostare capi diversi tra loro (una pelliccia colorata e un paio di sneakers in tela) senza sembrare disagiata. Insomma, se avessi avuto il suo fisico sicuramente sarei sempre uscita di casa vestita così: rock e glamour, cioè glam rock! Dico “se avessi avuto il suo fisico” perché come stile calza a pennello praticamente solo alle rettangolo: jeans skinny, maglie a T in stile maschile, blazer dritti o attillati… tutti capi adatti ad un fisico minuto, snello e con pochissime curve.

hbz-whats-hot-now-05

 

Ma come adottare nella vita di tutti i giorni questo stile? Come ottenere un look glam rock ma soprattutto personale, senza che diventi una uniforme o una sorta di travestimento ma qualcosa di assolutamente personale (come abbiamo già visto in altri post simili a questo: chi se li fosse persi li può trovare qui, qui, qui e qui)? Bè, la regola è come sempre mescolare! Devono essere capi che amiamo e che ci piacciono, magari scovati in qualche viaggio, recuperati dalla nostra adolescenza, che siano davvero nostri, parlino di noi. Soprattutto in questo stile, avere addosso millemila paperdollari di marche non conta affatto. Bisogna esprimere appieno la propria eccentricità, la propria personalità. Ovviamente per non apparire troppo sopra le righe e quindi magari ridicola come le fashion blogger fuori dalle sfilate di Milano occorre ricordare alcuni capisaldi, che sono poi i capi chiave di questo stile.

f5d6375561549c7c9a536d515af88e17

-Pelle: giubbini, minigonne, pantaloni. Attenzione, però, a non strafare, perchè l’effetto potrebbe essere troppo aggressivo. Meglio sceglierli quindi in colori neutri (il nero è un grande classico, ma va benissimo anche il vostro colore base) e abbinarli a altri capi in tessuti come lana e cotone per sdrammatizzarli. Anche le scarpe sono importanti: un tacco 12 ha un effetto decisamente più provocante di un paio di sneakers abbinate, con dei pantaloni di pelle. Sconsigliate le ballerine, invece: troppo bonton e chic. Evitate anche la combo: giubbino di pelle e jeans, gonna in pelle e t-shirt. Un abbinamento che a me piace molto è l’abitino romantico dritto e il giubbino di jeans, magari insieme a qualche bel braccialetto e anelli dorati e scarpe basse; l’effetto nell’insieme è davvero interessante!

08278d09de272ccd6d97066d0171e147

47be408686ded6a50922f793d1d42b68

0c544678c7039433b0193de8ba51e017

8bd324ce579876ed06ef9b90ec2003a9

Pailettes: brillare come un palcoscenico, ecco l’obiettivo! Anche in questo caso, non indugiare nella leziosità è la parole d’ordine. Valgono le stesse regole della pelle: niente total look e sdrammatizzare con capi casual. Sono molto adatti anche accessori maschili declinati in versione luccicante: un pezzo forte che on può cambiare per le serate glam rock è un blazer di pailettes, abbinato a un abito basic o a una t-shirt e a un paio di jeans. Per un effetto inusuale ma davvero glam rock, una maglia nera abbinata a capi o accessori brillanti dorati è sempre un’ottima idea!

9cdefbacf2f5645617399fc235f1c72b

0ee92eb1f0a60ca35332f5424471cb69

48e3f149b541e735a503461c0702f212

f00bce747499da8a9557a3d4c3e2725b

 

-Blazer: Capo maschile per eccellenza e capo glam rock per eccellenza. Casual, adattissimo per il giorno, da abbinare rigorosamente a t-shirt stampate (ottime quelle di gruppi rock anni ’80-’90; non vale Justin Bieber) e jeans o shorts o gonna in pelle. Non vale l’abbinata con camicia o pantaloni in cotone: troppo casual chic! Se proprio volete strafare, ricordo una fotografia in cui la divina Kate indossava blazer, tshirt bianca, shorts in jeans, cappello fedora e cravatta slacciata! Potete scegliere anche un tessuto particolare, come le già citate pailettes e il velluto (un po’ antiquato, ma sempre molto 70s!).

eedd7367b5a897bc1c405575d61d5b94

50a42398086b5e998111942094810de6
a81f9ffcac99270b8a58088282f15d97

ef486d5d7c2f10df17be367a1f4f5b48

fc268948512b09f585cac608549e4374

 

Tocchi eccentrici: piume, ecopelliccia colorata effetto yeti, gioielli giganti, borchie e animalier, insomma l’eccesso, sempre! Ovviamente ne basta un tocco per rendere rock un look super basic (t-shirt, blazer e jeans), quindi mi raccomando eccedere con prudenza…!

5485dd3976df05b1b111344f5b343433

f387ad84dec7e755a049b034f5ed66d5

4c74040046a519cd955ec921bddfa9df

5b23c3b6e7d9bc993855435dd319cf61

3bcb30776795e61b5e4b70a5c7db7943

b756cb093f67eff5d53e075e65f19008

 

 

Tutti questi capi, uniti insieme, vi renderanno molto glam rock; ma non creeranno un look propriamente da tutti i giorni! Potrete indossarlo magari per la sera, il tempo libero, ma non per andare in università; per adottarlo in questo senso, scegliete il look basic di cui abbiamo già parlato e unitevi uno solo di questi capi, meglio se un accessorio. Jeans chiari, shirt bianca e borsa nera? Unitevi una sciarpa leopardata! Abitino dritto bianco? Insieme indossate borsa nera borchiata e giacca in pelle. Per l’estate, immancabili grossi occhiali anni ’60 dalla montatura in plexigras multicolor! Renderanno super rock anche il look più semplice.

E voi, adorate questo stile? Come lo adottate?

You Might Also Like...

20 Comments

  • Reply
    Makee
    Gennaio 26, 2016 at 6:18 pm

    Non è esattamente il mio genere, o meglio indosso agli altri è sempre più bello e sta tutto divinamente, se ci provo io mi sembra di fare la macchietta. Comunque prendo spunto per capire come indossare la giacca di pelle.

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Gennaio 27, 2016 at 8:47 pm

      Io anche non lo amo molto, cioè lo amo sugli altri ma su di me… brrrr….

  • Reply
    Lilit
    Gennaio 26, 2016 at 6:38 pm

    è uno stile che mi piace molto, ma che prendo a piccole dosi, perchè la mia anima "rock" si deve coniugare con quella pratica e minimalista.

    non c'entra nulla, ma ci sono rimasta un po' male quando Chiara ha scritto che non vorrebbe essere scambiata per una "motociclista" come se fosse una brutta cosa 🙁 e ci tenevo a dire che noi motocicliste siamo donne come tutte le altre (bè… magari solo un po' più fighe 😉 )

    • Reply
      chiara
      Gennaio 26, 2016 at 8:11 pm

      Ciao lilit, sono io che ho scritto la mail a Sara. Mi dispiace sinceramente che tu ti sia sentita offesa, non era affatto mia intenzione denigrare la categoria delle centaure! (anzi, ti faccio i complimenti, io non ho mai provato l'ebbrezza delle due ruote, ma probabilmente non riuscirei a guidare neanche un Ciao). Riconosco che c'è un passaggio poco chiaro in quello che ho scritto, ma ti assicuro che mentre scrivevo non pensavo alle motocicliste ma ai motociclisti! 😛 Cioé, quello che volevo dire era che non vorrei sembrare una ragazza che si veste, si atteggia e si comporta da uomo, non che le donne che vanno in moto siano "meno donne"! Poi cercavo anche un modo un po' "divertente" per esprimere il concetto, ma mi sa che ho toppato miseramente 🙁 non tutte le ciambelle riescono col buco. Spero comunque di aver chiarito tutto, e ti auguro una buona serata.

      • Reply
        Sara Consigli X Principianti
        Gennaio 27, 2016 at 8:46 pm

        Anche io avevo inteso la tua frase come "sembrare un motociclista" uomo, non donna!! Quindi magari rude, un po' sciatto, molto immaginario americano con la panza! 😀 😀 😀 sono stereotipi, ovviamente!

        • Reply
          Lilit
          Gennaio 28, 2016 at 12:08 pm

          eh, già, perchè purtroppo nell'immaginario collettivo il "motociclista" è necessariamente maschio, e per giunta "brutto, sporco e cattivo".
          vi assicuro che è un'idea del tutto inadeguata 😉

  • Reply
    Princifessa
    Gennaio 26, 2016 at 10:04 pm

    Adoro questo genere, ma 1) sono magra e lunga, ma clessidra 2) finisco sempre per scartare tutto l'eccesso (che nel mio vocabolario è tutto quello che c'è tra il leopardato e i brillantini, non parliamo di pellicce e cravatte) e ritorno come sono partita: minimal. -.-

    Spero Chiara riesca ad essere più brava!

    • Reply
      Lilit
      Gennaio 27, 2016 at 11:13 am

      anche io sono un po' allergica a ciò che è troppo vistoso: stampe animalier, robe sbrilluccicanti, pellicce vere o finte. ho invece un amore sfrenato per i capi in pelle (specialmente nera) e per le borchie e le catene, e i jeans un po' sfilacciati… sono elementi che mi ricordano la mia giuovinezza nella quale ho tanto amato la musica hard rock/heavy metal/grunge.

  • Reply
    Anna
    Gennaio 27, 2016 at 11:11 am

    Non amo questo stile non sentendolo mio, io sono molto vecchia zia piuttosto che rock… Belli comunque alcuni abbinamenti da te proposti. A quando un post sugli outfit "vecchia zia" cioè signora in età ma non triste, anzi un po' giocosa? Tipo bibliotecaria per bambini… Matura ma colorata, signora ma bambina… Col cardigan ma sotto la maglietta di snoopy e la spilla in lana…

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Gennaio 27, 2016 at 8:42 pm

      Aiuto, mi sono persa nella descrizione!! Credo non esista uno stile così, ma sia il frutto di un tuo gisto assolutamente personale, il che è anche meglio 😀

      • Reply
        Anna
        Gennaio 28, 2016 at 11:56 am

        Si, sarebbe uno stile semplice e sobrio ma con un tocco di giocosità' della serie: sotto il cardigan la t shirt di Sara Kay o sul maglione una spilla buffa… Deformazione professionale di, spero, futura bibliotecaria per bambini…

        • Reply
          Jelly-fish
          Gennaio 28, 2016 at 3:04 pm

          secondo me ci sta però è facile finire nel kitsch.. evita abiti desigual e collane di feltro! secondo me dovresti puntare su accessori del tipo orechini o collane a forma di oggetti, borse colorate, scarpe con fantasie.. però sempre non in eccesso e abbinate con il basic!

          • Anna
            Gennaio 29, 2016 at 9:25 pm

            Grazie dei consigli!!!

  • Reply
    Jelly-fish
    Gennaio 27, 2016 at 1:51 pm

    praticamente è lo stile che sto puntando ad ottenere.. assieme al total black con elementi goth! mi piace soprattutto il look basic con uno o più elementi "disturbanti" difatti ho sia la pelliccia leopardata che varie cose in ecopelle, assieme ad alcune maglie di gruppi rock… però i blazer e le paiettes proprio non mi piacciono.

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Gennaio 27, 2016 at 8:44 pm

      Molto lo fa l'atteggiamento, ma anche l'equilibrio. COme detto, se eccedi da una parte tieniti basic dall'altra: pelliccia, cappello fedora, jeans e scarpe da ginnastica sono un giusto compromesso, se ci abbini anche le pailettes eccedi troppo!

  • Reply
    Giulia
    Gennaio 27, 2016 at 11:06 pm

    Questo stile, quando sfoggiato dalla Kate (Moss, non Middleton), lo trovo bellissimo.
    Su di me, no, no e no: perché sono una mela magra ma dotata di culotto, perché con addosso una giacca di pelliccia – che peraltro adoro vedere addosso alle altre – mi sento subito 50 Cent, e perché il mio faccino da brava bimba fa a botte con qualunque cosa sia glitterata, panterata, esagerata ecc ecc (qualche borchietta invece la accetto). Ho anche regalato un paio di pantaloni di ecopelle neri perché addosso a me sembravano un travestimento. Ahimè, temo di essere proprio poco rock…:(
    Ottimi consigli Sara, come sempre!
    Besitos
    Giulia

  • Reply
    vale_hxc
    Gennaio 28, 2016 at 5:07 pm

    Io adoro questo stile!!!! Complice anni di concerti e rock ci sono molto affezionata anche alla soglia dei 31 anni xD Di solito tutti i giorni indosso maglietta stampata + skinny e sneakers, mentre per la sera adoro il già citato abitino "ragazza per bene" abbinato a stivali e giacca di pelle.
    Personalmente non amo nè le paillettes nè i blazer, ma nelle foto che hai postato mi piacciono molto.

  • Reply
    Roberta Malzanni
    Febbraio 2, 2016 at 2:15 pm

    Questo è il mio genere, così mi voglio vestire, ma come fa una clessidra morbida come me?? Nessuno di questi look andrebbe bene…qualche suggerimento per adattarli? 🙂

    • Reply
      Zombee
      Febbraio 16, 2016 at 2:53 pm

      Io ho la tua stessa forma e adoro questo stile, e secondo me con qualche accorgimento è adattabilissimo anche a noi! Ad esempio, con la combo blazer o giubbino di pelle + t-shirt + jeans stiamo bene anche noi, perché la vita viene messa in evidenza da quest'abbinamento se il taglio dei capi è giusto. Anche la gonna in similpelle ci può star bene, sia a ruota che a matita, magari la mini dritta invece no. Le paillettes e il leopardato non si negano a nessuno, basta saperli bilanciare. Il vestitino romantico con gli anfibi e il giubbino di jeans lo possiamo mettere, basta scegliere qualcosa che non ci strizzi ma metta in evidenza la vita (quindi o abitini anni '50, o leggermente svasati, o aderenti tipo "bodycon" meglio se al ginocchio o poco più su).
      A mio parere, in questo stile più che le cosiddette "proportions" degli abiti, ovvero le varie forme strette-larghe-lunghe-corte che si combinano tra loro, contano i tessuti, i colori e le stampe, quindi si può adattare veramente a ogni forma con piccole astuzie.

  • Reply
    Lulli
    Agosto 31, 2016 at 3:19 pm

    Io, clessidra magra e poco formosa, lo uso spesso, è uno stile che mi si adatta molto … Alternato anche a cose iper femminili, rosa , fiocchi e pizzi. Sono cresciuta col grunge e con Kate Moss, li ho amati molto ed ho cercato di elaborarli e farli miei. Quando devo vestirmi sobria per andare al lavoro o banalmente elegante per qualche occasione non mi sento mai perfettamente a mio agio, come ivece quando indosso un mix di vestittino frou frou, sneakers e giubbotto di pelle nera…

Leave a Reply