Clessidra Mela Pera Rettangolo Triangolo invertito

Come indossare i pantaloni culottes: le forme (pt.1)

Febbraio 18, 2016

[testimonial author=”Monica”]Ciao Sara! Mi chiamo Monica, ho 32 anni e sono una mela magra (autoanalizzata per la verità, ma credo proprio di essere una tipica mela: niente curve, gambe magre, pancetta). Sono una tua assidua lettrice e ti seguo ovunque, anche su facebook! A proposito di facebook, noto che posti spesso immagini di panta-culottes; a me intrigano, ma non so bene come indossarli. Premetto che probabilmente ho anche il fisico giusto perchè sono magra e abbastanza alta (1,74 e sono una taglia 42) ma ho paura di apparire un po’ troppo “strana” e ridicola. Nella vita lavoro e non sulle passerelle 😉 Vorrei sapere quindi se sono un acquisto intelligente oppure no… Puoi aiutarmi?! Ti ringrazio perchè il tuo lavoro è prezioso e sappi che lo apprezzo moltissimo![/testimonial]

Eccoci, tutti i nodi vengono finalmente al pettine! Moda assurda e importabile che però apprezzo, finisco per bramare e per indossare nella vita vera. Fino all’anno scorso chiunque mi avrebbe guardata come una pazza se avessi detto che i pantaloni culottes mi piacciono (ebbene sì, per chi ancora non lo avesse capito!) e che ne cerco adesso un paio nero e uno bianco. Il primissimo me lo ha regalato mia nonna. Piccola parentesi su mia nonna; come vi ho già detto faceva la sarta, si è sempre cucita tutta da sola e oggi che è abbondantemente in pensione ha ben 2 armadi quattro stagioni ricolme di abiti (e non solo: sciarpe, cappotti, scarpe e borse in vera pelle, vintage originali) appesi e divisi per epoche: si inizia dagli anni ’50 e si arriva fino agli ’80, ogni tanto li rispolvera e li indossa. Ogni tanto invece pensa che non ha più l’età (il fisico, anche, essendo ormai dimagritissima per la tiroide) e mi chiama. La mia fortuna è di essere la sua nipote più grande (più di me solo i miei due cugini, però in tacchi e gonne svasate ce li vedo poco), che ha da sempre dimostrato amore per il cucito e per i begli abiti; inoltre, quando era giovane mia nonna aveva la mia stessa taglia (42) e stessa forma (mela). L’unica cosa che ci divide è la stagione: lei è chiaramente una inverno.  Quindi, due estati fa mi chiama e mi dice “ho aperto l’armadio anni ’70; ho un paio di pantaloni che devi vedere”. Erano un paio di culottes di un bel verde oliva, vita medio-alta (filo ombelico, per capirci) e dalla linea dritta. Erano strani, mi piacevano, ma non avevo mai visto un paio di pantaloni così. Li ho inaugurati ad un convegno, con una semplice maglia nera e collana abbinata, e tacchi ovviamente. Mi hanno fatto tutti i complimenti (ma ero all’estero, dove l’italiana viene vista come sinonimo di stile anche con ballerine, maglione e jeans; sì, mi è successo di ricevere complimenti in Irlanda così vestita!). Ho intravisto molte possibilità in quei pantaloni proprio in quel momento: oltre a piacermi molto, erano anche originali, davano un tocco di classe e personalità anche a una semplicissima blusa nera con manica a 3/4. Cosa si può desiderare di più da un capo?

 

Per cui, io sono per il sì ai pantaloni culottes. Sono originali, danno un tocco vintage e contemporaneo nello stesso tempo, sono eleganti ma non ingessati; e sono pure versatili, anche se non sembrerebbe. Ma della versatilità ne parleremo nella prossima puntata! Oggi, dato che la carne al fuoco è molta, vorrei parlarvi solo delle forme. E’ vero che questo tipo di pantaloni donano solo a una forma, la rettangolo? E’ vero che bisogna essere altissime per permetterseli? Mh, diciamo ni ad entrambe le domande: bisogna avere le giuste accortezze per indossarli e così nessuna forma sarà esclusa a priori. Per prima cosa, non esiste solo un tipo di culottes: ce ne sono due, e a seconda della vostra forma dovrete optare per l’una o per l’altra. Secondariamente, anche l’altezza della vita ha una sua fondamentale importanza.

Attenzione! Per oggi mi occuperò solo delle taglie cosiddette “regular”; non mi occuperò delle plus-size, che meritano un discorso a parte che faremo in un altro post.

Pera e clessidre: per le forme “formose”, cioè con punto vita e fianchi, il tipo di culottes migliore è quella che si avvicina al pantalone-palazzo: svasati, ampi e a vita alta. Stanno loro bene anche quelli molto ampi, abbastanza ridicoli invece sulle rettangolo o sulle mele (le prime sembrano bambine che hanno indossato i pantaloni del papà, le seconde invece ingolfate all’inverosimile sembreranno subito di tre taglie più grandi). Sarebbe consigliato che l’orlo inferiore dei pantaloni arrivasse oltre il polpaccio, per non intozzire una gamba tornita. Per entrambe la regola d’oro è comunque che si veda il punto vita: maglie e bluse attillate ed infilate dentro i pantaloni, crop top (soprattutto per le pere o le clessidre con poco seno) o bluse lunghe con la vita segnata da una cintura. Per questo tipo di pantalone ovviamente il tacco è d’obbligo, per slanciare.

68573fb5a37292518bd5ced994276a12

c243ac8649327fa6dbe818eaad5293da

db7eaf110180fd92331d5a3e84c26d83

28b9e618f917afa1eb629a5bc97717d7

5074fa3cc10c1dcba79f02504735ae86

82128b9548ee776a59fb4750ecbec273

f32e9adb845b7365aaed50b181ecf2f0

0dff4b2d27e73c322bd03780488462d0

49c85958cc53fe43de47d6a5d8aed9f4

a4bf9fd9313823ab4b338076f4cb9b41

8b99d0e8944f2794f99fb6fbd5c6d5ab

ff19a1f402983f3a40a4e1aed36faf06

 

 

Triangolo invertito, mela, rettangolo. Se il torace è ampio e il punto vita non è particolarmente segnato, la vita alta e la gamba larga sono l’idea peggiore che possiate avere. Molto meglio buttarsi sul secondo tipo di culottes, quelle a vita media o medio-bassa e con la gamba dritta. Non svasata, o allargherete e intozzirete la vostra parte più snella e slanciata! Così come vi stanno tendenzialmente male le gonne svasate, vi staranno male anche i pantaloni culottes ampi, che spesso si avvicinano molto a questo tipo di gonna. Meglio puntare sulle gambe, più che sulla vita: quindi potete, al contrario delle pere e delle clessidre, anche sceglierli con un orlo corto, che arriva al polpaccio, nel qual capo le scarpe che scegliete possono anche essere ballerine; oppure potete optare per l’orlo regolare, alla caviglia, e in questo caso anche per voi i tacchi sono d’obbligo (a meno che non siate alte almeno 1,75). Se avete la pancia piatta, benissimo infilare la blusa nei pantaloni o osare maglie attillate (soprattutto se avete un po’ di seno); se invece avete un po’ di pancetta, puntate su linee morbide che copriranno eventuali maniglie.

be67ed2bf98cc947143bc0e6472e54b7

1c85ada3ceac0179dd500f81b450948a

566ef806036126fe67686f774a163577

648f2fde8eeecf582128c261ccf20621

2c19dbd090645ee44175f91e2ecf39a9-1

470e4a413add50fae5ac58433c19e6cb

a7901b08999c55a6a6cbbb811266d6e1

bd1cad33a8569b5b0666f014b31e2a90

23e69b71c7b39a4251ba827d3c4ed928

d30f7e00a2f68b2a5d4122b7129eca5d

7f1b758bf5cedaba08a1fa05bd510131

 

 

La rettangolo (che sono considerate la forma che può portare tutto) merita un’osservazione a parte: le donano sia i pantaloni a vita alta sia quelli a vita bassa, ma secondo me (sebbene nello streetstyle e sui fashion blog si veda di tutto) devono evitare i pantaloni culottes svasati e troppo ampi: sembrerebbero ridicole; magari non più grasse (praticamente impossibile ingrassare una rettangolo) ma sicuramente ridicole, perchè cadono in quello che il mio migliore amico definì “effetto pagliaccione”. Vedere per credere.

2a00bab13875aea2df31e3df6abf8315

903080eb1f8c708bcf45fb24f603a60c

d00b2cdec39f0275b86125552f4a2c1e

fbfe588e56db62b75d8f77fea7bff3bf

6e8d2c7f0737c9e88a06cc67908f623a

219c0b7599c45ccc30f75a031c6a41d0

ff0d18183f8e1a48e69910202663af89

You Might Also Like...

29 Comments

  • Reply
    Jelly-fish
    Febbraio 18, 2016 at 6:46 pm

    io sono mela a otto, ho provato il primo tipo e stavo bene.. però non saprei che maglia abbinarci.. il secondo tipo è orrendo, sembrano tagliati, quindi penso che se li comprerò andrò per i primi!

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Febbraio 18, 2016 at 10:21 pm

      Il secondo tipo ha diversi tipi di orli, alcuni dei quali hanno lunghezze che non sembrano affatto tagliate; come dire che una longuette è una gonna maxi tagliata…

      Comunque come mela a 8 dovrebbero donarti entrambi i modelli, dipende da quanto seno hai e dal rapporto tra gambe e busto; io per esempio il primo tipo proprio non posso portarlo: mi intozzisce molto e sembro subito più larga.

      • Reply
        Jelly-fish
        Febbraio 18, 2016 at 10:35 pm

        non mi piace tanto come donano nemmeno alle ragazze delle foto 🙂 è proprio il taglio dritto con la piega che non mi fa impazzire, troppo rigido.. gli altri essendo più morbidi sembrano quasi una gonna.. io sono fortunata perchè non ho il busto tanto voluminoso quindi non si vede troppo la sproporzione e poi sono abbastanza magra, difatti anna pensava fossi rettangolo ma mi sono autodiagnosticata mela a 8 perchè ho le gambe magre, un accenno di maniglie e se prendo peso lo metto tutto in zona addome..

        • Reply
          Sara Consigli X Principianti
          Febbraio 23, 2016 at 7:11 pm

          Se sei rettangolo, ti stanno meglio quelli del secondo tipo, gli altri solo se non sono troppo ampi! Ma se non ti piace, lanciati su un altro modello!

  • Reply
    Cristina Quattrone
    Febbraio 18, 2016 at 6:48 pm

    Lo ammetto: non riesco a farmeli piacere e li ammiro molto di più a chi è una rettangolo o triangolo invertito, magari dal metro e settanta in su, che non a una clessidra come me. mi sentirei molto più in carne di quello che sono già, anche con una blusa o una maglietta dentro. Però ammetto che queste foto del post sono a dir poco wow (Cristina la traduttrice)

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Febbraio 18, 2016 at 10:19 pm

      Ovviamente è un capo molto particolare che deve piacere per essere portato; voglio solo mostrare che, se piacciono ma temiamo che il nostro fisico sia inadatto, non dobbiamo temere di osare!

      • Reply
        Cristina Quattrone
        Febbraio 19, 2016 at 8:55 am

        Fai bene,per carità. Forse per via dei tacchi che dovrebbero completare l'outfit (e che non posso tenere più di tanto), però preferisco vederli sulle altre che non su di me,fermo restando che, se piacciono, non bisogna privarsene in alcun modo (Cristina la traduttrice)

  • Reply
    Rosmyra
    Febbraio 18, 2016 at 6:54 pm

    Io li odiavo. Ma ne ho trovato un paio con cui è davvero amore (clessidra poco formosa), che degli altri non mi piaccia il tessuto?

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Febbraio 18, 2016 at 10:18 pm

      Dipende… quelli che hai comprato sono in un tessuto che ti piace? Allora è probabile che sia il tessuto! Ho troppi pochi elementi per rispondere a questo tuo dubbio amletico 😉

      • Reply
        Rosmyra
        Febbraio 18, 2016 at 10:23 pm

        Era più una domanda retorica, grazie della risposta :3 Sì, è il tessuto che me li ha fatti notare, prima li snobbavo a prescindere. E sarà amore col tessuto 😀

        • Reply
          Sara Consigli X Principianti
          Febbraio 18, 2016 at 10:31 pm

          Adesso sono curiosa! Di che tessuto si tratta? Io me ne sono fatti un paio in fresco lana grigio! SOno molto belli e versatili anche per la stagione non proprio caldissima.

          • Rosmyra
            Febbraio 18, 2016 at 10:34 pm

            Cuciti da sola? *-*
            I miei sono estivi, se ti ricordi di un commento su fb che ne parlava quando ci facesti l'anticipazione del post ero io… Poi vedo se ti mando una foto, ora sono occupata!

  • Reply
    Lilit
    Febbraio 18, 2016 at 7:37 pm

    Questo capo è da sempre sulla mia lista nera. il motivo è presto detto: "Per questo tipo di pantalone ovviamente il tacco è d’obbligo, per slanciare".

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Febbraio 23, 2016 at 7:07 pm

      Purtroppo sì 🙂

  • Reply
    Ari
    Febbraio 19, 2016 at 12:02 am

    A me non dispiacciono solo quando sono alle caviglie, quindi quasi un pantalone a palazzo. Altrimenti vedo sempre proprio l'effetto pagliaccione! Mi sa che è uno di quei capi che devi proprio amare visceralmente, o trovare un modello che per qualche motivo ti faccia innamorare.

  • Reply
    Francesca
    Febbraio 19, 2016 at 12:48 am

    Ecco, questo è un capo che proprio non mi piace e non riesco a farmi piacere! 🙂 In alcune foto non sono neanche male, per dir la verità. Ma se provassi a metterne un paio mi sentirei proprio cosi': effetto “pagliaccione“. Ad ogni modo se piacciono, è bello sapere cosa fare per poterli portare BENE. Ho visto delle foto in giro… Quindi, bel post! 🙂

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Febbraio 23, 2016 at 7:07 pm

      Grazie mille! E' questo il mio spirito!

  • Reply
    Anna
    Febbraio 19, 2016 at 1:04 am

    Io ingrasso e dimagrisco come uno yo yo, quindi a me i regular stanno così… per cui non ho bisogno di comperarli! 🙂 🙂 🙂

  • Reply
    claudia
    Febbraio 19, 2016 at 8:34 am

    Non mi piacciono proprio.. :/

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Febbraio 23, 2016 at 7:06 pm

      E' un modello che deve proprio piacere 😉

  • Reply
    Zombee
    Febbraio 19, 2016 at 9:15 am

    Ecco un altro capo che mi piace… sulle altre! Ne ho provati un paio in un negozio, belli, neri, taglio sartoriale, vita medio-alta: purtroppo essendo alta un miserissimo metro e cinquantasei potrei indossarli solo coi tacchi, perché mi intozzano tantissimo nella lunghezza nonostante come ampiezza mi donino, perché sono una clessidra formosa e mascherano i fianchi larghi. A me i tacchi piacciono pure, ne ho tanti e li indosso, ma non mi ci vedo proprio per "tutti i giorni" coi panta-coulotte e il mega-ultra-tacco, quindi ci ho rinunciato!

    • Reply
      Lilit
      Febbraio 19, 2016 at 10:09 am

      d'accordo sulla bruttezza della scarpa da ginnastica con mise eleganti: la trovo fuori posto. purtroppo per qualcuno la scarpa da tennis non è un capriccio. pure io in queste settimane ho avuto un bel pò di problemi fisici per cui non potevo mettere altre scarpe… io sono un tipo di poche pretese e se metto le ginniche non mi sognerei di metterci altro che i jeans, ma non per tutte è così.

      • Reply
        Zombee
        Febbraio 19, 2016 at 2:18 pm

        Capisco i dolori di schiena e piedi, li ho anch'io: però sulle fashion blogger penso sia proprio una questione di gusto (che rispetto ma a me non piace proprio), anche perché ci sono mille altre scarpe più eleganti che offrono lo stesso supporto plantare, comodità ecc.

        • Reply
          Sara Consigli X Principianti
          Febbraio 23, 2016 at 7:09 pm

          Concordo: loro lo fanno perchè da qualche stagione va di moda la scarpa da ginnastica runner…
          Ecco, io che le scarpe da ginnastica devo spesso metterle per far riposare i miei piedi, mai le metterei sotto un vestito!

  • Reply
    piciulla
    Febbraio 19, 2016 at 10:04 am

    non mi far venire una nuova voglia ti preeeegooo

  • Reply
    piciulla
    Febbraio 19, 2016 at 10:05 am

    io sono una pera abbastanza poco regular (taglia che spazia dalla 46 in periodi di magra alla 50 in periodi no): quelli super ampi che suggerisci per le pere regular potrebbero andare?

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Febbraio 23, 2016 at 7:07 pm

      Sì, direi proprio di sì; quelle più ampie, soprattutto.

  • Reply
    Cinzia
    Febbraio 25, 2016 at 6:21 pm

    Ciao Sara, ti volevo dire un enorme GRAZIE perchè dopo aver letto questo post non solo sei riuscita a farmi cambiare idea su questo capo, ma oggi passeggiando per le vie della bellissima Reggio Calabria ho acquistato un paio color corda, bellissimi a vita alta, ampi come quelli che tu descrivi nel primo tipo adatti a una clessidra come me. Mi stanno benissimo, valorizzano il mio punto vita e sono così chic perchè somigliano a una gonna ma non lo sono! Senza di te non li avrei degnato di uno sguardo! Confermo che grazie al tuo blog e a quello di Anna realmente riesco a fare scelte migliori e a valorizzarmi come mai avrei potuto immaginare!

  • Reply
    Lulli
    Marzo 3, 2016 at 5:45 pm

    Sono magra e senza forme a parte un accenno di vita e fianchi, mi piacciono solo quelli che paiono gonne-pantalone, la foto con gli stivali e il maglioncino marrone è come li porterei anch'io , quelli dritti non mi vanno giù, mi sembrano quelli venuti fuori nel 2000 che si chiamavano pinocchietti. Quindi per me, mi sa, niente panta -culottes, perchè quelli che mi piacciono mi starebbero male, visto che non son nemmeno spilungona.

Leave a Reply