Triangolo invertito

Rendere sexy una… triangolo invertito

Maggio 5, 2016

su[testimonial author=”Vane”]Ciao Sara!!! Scusa lo slancio di entusiasmo ma sono felicissima di averti scoperta e dopo aver letto praticamente tutto quello che hai scritto mi sembra di conoscerti come una vecchia amica! Abbiamo per altro tante cose in comune: i telefilm, l’odio per il freddo, l’amore per la scrittura… Certo, io non sono brava e ironica come te, a volte mi fai scompisciare! Mi piace proprio questo del blog: si ride e si parla di moda senza la noia immensa e la seriosità di certe blogger. E fateve ‘na risataaa! 😀 Ecco, avrai capito che sono un po’ fuori, ma non spaventarti!! Allora, vorrei porti un quesito semi-esistenziale; io sono una triangolo invertito quasi senza dubbio, tra l’altro è una forma strana in Italia e poco trattata anche dalla moda, quindi mi risulta difficile pensare ad abbinamenti un po’ sensuali su di me. Ho visto che poco fa hai lanciato un “sondaggio” per capire quale forma avresti trattato in questo modo dopo l’articolo sulla pera; volevo chiederti se puoi parlare proprio della triangolo invertito. Mi faresti così felice! Io sono classica: spalle larghe e seno abbastanza prosperoso, niente punto vita e gambe asciutte. Grazie e continua così; ti ADORO![/testimonial]

In queste settimane ho un po’ bigiato; mi sono sconnessa da tutti gli apparecchi elettronici in mio possesso perchè aprile e maggio sono il periodo più tragicamente critico per il lavoro che faccio e quindi l’unica cosa che mi vien voglia di fare quando torno a casa è cadere come corpo morto cade a faccia in giù sul letto. La massima attività cerebrale che mi concedo è guardare Game of Thrones (tranqui che non vi spoilero nulla se non che voglio anche io la collana rossa di Melisandre), scegliere su Pinterest un nuovo taglio da farmi per quest’estate (voglio il bob ma poi temo di sembrare un clone della pecora Dolly) e domandarmi se è il caso di fare un cambio armadi quando il lunedì fanno 8 gradi e il martedì 33 (true story). Ho un guizzo di cultura solo quando mi faccio la tisana e leggo il nuovo romanzo di Franzen, ma poiché su di me la lettura in questi giorni ha un effetto soporifero me lo tengo per l’ultimissima mezz’ora della giornata. E poi via di nuovo al lavoro.

Per il blog, zero minuti e zero neuroni. Ma torno con il botto, come si suol dire, dato che parliamo oggi di una forma un po’ “dimenticata” perchè come dice anche la ragazza nella sua mail in Italia e in Europa del sud in particolare si vede proprio poco: il fisico mediterraneo è più tutto-curve, con accenni di peraggine e di melaggine a 8. Non che le curve nella triangolo invertito non ci siano, anzi; ma sono più concentrate nella parte alta, conferendo una forma vagamente teutonica e nordica che qui, appunto, scarseggia. Per questo se ne parla e ce ne si occupa poco. Eppure, di forme simili io ne sto vedendo adesso molte in piscina: io, come dice la mia dolcissima mamma, faccio “la nonna al lago”, espressione che indica un elevato sforzo agonistico come potrete ben immaginare; però ci sono ragazze che la piscina la prendono sul serio e soprattutto quelle della squadra agonistica assumono la classica forma a triangolo anche se, magari, delle vere triangolo non sono. Ma ho visto anche alcune triangolo vero, con spalle e seno e tutto – va detto però che tutte quelle che ho visto sembrano straniere, propriamente del sud America (prima o poi mi prenderanno per una maniaca, quindi forse devo smetterla di guardare tutte le donne in piscina per fare un sondaggio delle forme più diffuse; però non è colpa mia se in costume nessuna può nascondersi!). Insomma, la triangolo invertita è rara ma non rarissima. A volte magari vestita la scambiamo per una mela con molto seno ma osservando le spalle proprio non possiamo sbagliare.
Questa forma ha il grosso svantaggio di sembrare vagamente mascolina: spalla larga, vita presente ma poco segnata, schiena ampia, gambe snelle. La classica proporzione che “andava” negli anni ’80, quando la donna da emancipata chiedeva lo stesso ruolo dell’uomo e la moda glielo affibiava così.

Quindi, prima di tutto la triangolo invertito classica deve recuperare la sua femminilità. Su cosa debba puntare per farlo è chiaro a tutte: il seno è la parte più sensuale di una donna e lei ne ha! Via dunque alle scollatura di tutte le forme (evitiamo quelle troppo rigide e squadrate, prediligiamo invece linee morbide e che seguano il seno con naturalezza); prendiamo magari spunto da Catherine Zeta Jones, che mostra spesso il proprio seno per accentuare al massimo la sua sensualità!
Attente: essere sensuali però non significa essere volgari e mettere in piazza tutto il piazzabile, ecco quindi che magari la scollatura più abbondante va contenuta, in modo che mostri senza mostrare davvero. Io amo le scollatura incrociate perchè trovo che siano profonde il giusto, senza la minima volgarità. Si abbinano tra l’altro spesso ad abiti ad impero o wrap, l’ideale per la triangolo invertito! Se il seno invece è poco, bisogna assolutamente metterlo in primo piano con scollatura elaborate e profonde, in modo che magari non sparisca nell’ampio torace (come dopotutto accade anche alla mela, in alcuni casi); al contrario della mela, però, voi avete dalla vostra un piccolo punto vita che potete sfruttare. E’ così che fanno tutte le donne triangolo invertito più sensuali del globo. Una su tutte Kim Cattrall, alias Samantha di S&TC. L’avreste mai definita mascolina, maschile, poco sensuale? No, a meno di non volervi ritrovare un Cosmopolitan liscio gettato in faccia!

60d1f0c23fdc35356bffbf03512b7422

775ff81aa7a555413984dc5e8cbd4014

963bb5935eeaaed8772a5cfff0fba4f7

76876aca545e6f5d47690fa3cad8f7e7

a4370c4d6c3e2097d3b2031b6a7b1e86

b18d20004074b141c42d228e5ac4592d

fdac2acfbb684db472db48f91dbfec21

Altra arma che hanno le triangolo invertito sono ovviamente le gambe, queste splendide e lunghe gambe che, indipendentemente dalla loro taglia, sono sempre la parte più slanciata del loro corpo. Mostrarle attraverso una gonna morbida, magari con un profondo spacco che faccia giocare il tessuto in modo fluido, è un’idea vincente; sconsiglio invece gonne corte, a tubo, shorts e in jeans non tanto perché non le starebbero bene ma perché irrigidiscono ulteriormente la figura, già abbastanza squadrata di suo. Femminilità nel suo caso significa anche morbidezza e leggerezza!

b83ec479c5f92ae270434216044d3f00

394febc530de9364db24e888c32ea6a9

32cdac2dd8ff75bfe6c544b28e9082de

e540454a3a044269bf3ad2bfc3a68dd4

12 Comments

  • Reply
    chiara EC
    Maggio 6, 2016 at 11:45 am

    Sono stata analizzata da Anna che mi ha confermato di essere una clessidra con spalle da triangolo invertito. Mi ha confermato che il mio modo di vestire è sostanzialmente corretto: punto su maglie (più o meno a pipistrello) con scollo morbido e strette in vita, bluse sfiancate, sotto giacca sottili etc. Non ho grossi problemi con la parte sotto. Ho trovato che mi aiuta molto fare attenzione alla lunghezza della parte superiore (male le giacche/maglie troppo corte o troppo lunghe e questo perché sono una clessidra con gambe lunghe e busto corto, presumo) . Certo che mi sembra di avere metà corpo maschile (sopra) e metà femminile…quindi alcune volte sono ancora un po' difficoltà.
    Porto molto volentieri i wrap dress, quando li trovo e non sono modello nonna…ed in genere i vestiti quando sono in tessuto morbido e non mi segano il giro spalla o tirano le spalle tipo camicia di forza! Il mio problema invece sono le proprio le gonne lunghe…mi piacciono ma la questione delle proporzioni è propri strana….

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Maggio 6, 2016 at 3:17 pm

      Sarebbe infatti meglio per una triangolo invertito o per chi appunto come te deve recuperare la proporzione sopra/sotto evitare le gonne maxi e puntare su quelle che arrivano massimo al ginocchio (la seconda che ho scelto) fluide e con spacco. I Wrap dress li vorrei anche io ma trovarli in giro è impossibile. Speriamo qualche stilista li tiri fuori dal dimenticatioio, così li troveremo praticamente ovunque!

      • Reply
        chiara EC
        Maggio 6, 2016 at 5:59 pm

        Mi piacciono gli abiti/gonne lunghe nel tempo libero…ma la parte superiore deve essere sempre piuttosto aderente e mettere in evidenza il punto vita oppure (come con tutto quello che non sottolinea il punto vita) sembro una donna-armadio ed appaio molto più grossa di quanto non sia in realtà…il tutto cercando di allungare il busto poiché sono anche una clessidra….e si, i wrap dress sono la soluzione, speriamo che qualche stilista ne riscopra la linea! Si, tutte gonne al ginocchio e fluide!

  • Reply
    colibrì
    Maggio 6, 2016 at 3:18 pm

    Sinceramente da pera magra non capisco di cosa si lamentino le Triangolo Invertito hanno sia il seno prosperoso che le gambe lunghe e slanciate, due caratteristiche che noi pere non abbiamo, si ci sono i fianchi, il punto vita e il sedere rotondo però queste caratteristiche ai nostri giorni non sono più di tanto considerate come pregi a volte sembrano essere dei difetti.

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Maggio 7, 2016 at 3:10 pm

      Ci sembra sempre che le altre forme siano più "felici" e gnocche della nostra, e non pensiamo mai che c'è sempre il rovescio della medaglia 😉 Le triangolo invertito hanno gambe e seno invidiabili, ma spesso le spalle le penalizzano perchè le fanno sembrare magari più massicce di quanto non siano! Diciamo che tutte le forme hanno i loro pregi e i loro difetti, amandosi si riesce ad accettare i secondi ed esaltare i primi.

      • Reply
        colibrì
        Maggio 7, 2016 at 4:39 pm

        Sì è vero però vedi alle altre forme riesco a capire bene le loro paturnie mentre a loro no, forse proprio perché hanno la mia forma al contrario. Comunque devo dire che adesso il mio fisico non mi dispiace, non ho nulla che posso considerare un difetto ma allo stesso tempo poco che mi entusiasma, forse il punto vita, le spalle e, curiosamente, i fianchi perché essendo una pera magra non sono così ampi e quindi sono medi né troppo larghi né troppo stretti.

  • Reply
    Lilit
    Maggio 6, 2016 at 5:34 pm

    non è poi rara come si pensi questa forma. quando lavoravo a Padova c'erano tre ragazze con questa forma nel mio stesso ufficio (che poi era il mio), e ho forti sospetti su una quarta! tutte così: gambe lunghe e snelle, fianchi stretti, spalle ampie e seno prosperoso… erano considerate le più fighe di tutte.

  • Reply
    Francesca
    Maggio 8, 2016 at 1:08 am

    Finalmente un post ad hoc per le triangolo invertito sexy!!! :)))
    Pero' adesso temo di rovinarti la festa: e chi è misto triangolo invertito/mela a otto?
    cioè' spalle larghe, torace ampio (è la cosa che si nota di piu' in foto!), coppa B, punto vita si' ma non marcato… per il resto, i fianchi e le gambe della classica triangolo invertito…
    devo puntare ancora di piu' a sottolineare il seno?
    gli scolli a V mi stanno da dio, pero' temo che lo penalizzino un po'.
    che ne pensi?
    adoro il suggerimento della gonna al ginocchio fluida ma con lo spacco: mi metto in caccia!
    io invece ho sempre usato le pencil skirt, ma quest'idea della leggerezza mi piace un sacco!!! 😀

    • Reply
      Lilit
      Maggio 8, 2016 at 11:35 am

      credo dipenda tutto da quanta differenza c'è tra spalle/busto e bacino: se è molto marcata (ovvero la parte sopra è visibilmente più ampia di quella sotto) si è più triangolo invertito, e si cercherà di seguire i consigli per qesta forma. se è poca, tipo qalche cm, e vista "da fuori" non salta subito all'occhio si è mela (oppure clessidra, in certi casi).
      se scrivi ad Anna Venere però potrai toglierti definitivmente ogni dubbio.

      • Reply
        Francesca
        Maggio 8, 2016 at 5:56 pm

        ciao Lilit, è proprio Anna che mi ha definita un misto di triangolo invertito e mela a otto! Nella sua mail diceva che guardando la foto “è il torace che la fa da padrone“ e che il punto vita c'è (di certo ce l'ho molto meno marcato di una clessidra!). Non mi pare che la sproporzione spalle/bacino sia enorme. Mi pare di assomigliare a questa blogger: http://www.konichiwear.com/2014/05/24/soak-up-the-sun-in-boracay/
        solo che ho un po' piu' di seno e forse i fianchi un pelino piu' larghi.

  • Reply
    Veronica Biffi
    Maggio 12, 2016 at 4:44 pm

    E la triangolo invertito con poco seno? A quel punto come si fa a valorizzarsi ed essere sexy, non potendo puntare di certo sul décolleté? Help!!!

  • Reply
    Angela
    Maggio 2, 2018 at 6:52 pm

    e' il mio decolte preferito e cosi e' anche il mio vestito estivo https://stileo.it/vestito-lungo-fiorato_16456904 ,non vedo l'ora delle vacanze per metterlo al mare.

Leave a Reply