Mela Senza categoria

Rendere sexy una… mela a 8

Agosto 25, 2016
[testimonial author=”Gaia”]

Ciao Sara! Dopo aver parlato di come rendere sexy la pera e la clessidra poco formosa, ti propongo un’altra forma variata secondo me difficile: la mela a 8. Mi ritengo appartenente a questa forma perché, nonostante io abbia il punto vita ben segnato (26cm circa di differenza da seno e fianchi) ho anche delle belle maniglie dell’amore che impediscono al mio fianco di fare una curva unica aggraziata, ma lo spezzano in due “protuberanze” decisamente fastidiose che rovinano la linea di molte gonne e vestiti.
La mia domanda quindi è: come rendere sexy una mela ad 8, camuffando le maniglie e sfruttando gli altri nostri punti di forza?

[/testimonial]

La mela a 8 è una forma davvero particolare; la conosco bene perché è la mia, come sapete, e quindi so bene quanto sia difficile comprenderla fino in fondo. All’inizio ci si concentra solo su questo: è una forma a metà tra la clessidra e la mela, ma senza i pregi né della clessidra né della mela. Siamo clessidra mancate, senza il loro splendido punto vita; però abbiamo i fianchi e le cosce non sono dritte e magre come quelle della mela. Insomma, siamo tutte grosse e per nulla sinuose! Care mele a 8, ci sono passata anche io; e torno a dirvelo: che ci crediamo o meno, siamo invece molto fortunate.
E’ vero, non abbiamo un punto vita da Sofia Loren: ma abbiamo un punto vita. Certo, non abbiamo le gambe lunghe, slanciate e magre della mela: ma abbiamo la linea del fianco e un discreto sedere. Inoltre, cosa non da poco, ingrassiamo discretamente su tutto il corpo e in modo uniforme. Basta lamentarci, dunque, godiamoci il nostro corpo e tutte le sue caratteristiche!
Il cruccio più grosso che forse abbiamo è quello di non essere “clessidre abbastanza”: quindi non potremo mai essere “sensuali abbastanza”. Vero? Falso! Una delle donne più sensuali al mondo, Monica Bellucci, è una mela a 8.
9aec12327b7491509c447155e7bdfc38
Una mela a 8 che sa su cosa puntare, che asseconda il proprio corpo accentuando le sue forme senza nasconderle. Una donna che è comparsa senza trucco, senza ritocchi e con la sua bella taglia 44, senza timore del tempo che passa; perché questa è la vera sensualità: essere a proprio agio con il tuo corpo senza volere gambe più sode, vita più stretta, seni più tonici. Monica è diventata un modello di bellezza e sensualità per questo suo accettarsi e quindi esaltarsi. E vicina alle modelle magrissime di oggi non sfigura, anzi, le eclissa. La sua morbidezza, i suoi colori da inverno profondo, tutto in lei dice “sono una donna bellissima, mediterranea, che sa di esserlo e che non ha timore di mostrarsi con qualche chilo in più”.
Da brava mela a 8, sa bene di avere una silhouette femminile: ok, ok, niente vita da vespa, ma seno e fianchi proporzionati, punto vita segnato e alto, cosce toniche e sedere tondo. Un tipo di femminilità ben noto fin dall’antichità, dato che le bellissime Veneri greche erano proprio mele e mele a 8. Proprio su questa sensualità senza tempo punta Monica e devono puntare le mele a 8. Mostrare la silhouette è la regola principe se vogliamo essere sensuali. Non vergogniamoci perché non siamo clessidre, infatti anche la nostra linea è assolutamente femminile. Come mostrarla? Meglio non puntare sullo spezzato, perché ci intozzierebbe il busto. Per creare una linea sinuosa e sensuale l’idea migliore è un abito in stile tubino; per accrescerne la femminilità si potrebbero scegliere tessuti vedo-non vedo come il tulle (sulle maniche e la scollatura, mi raccomando; non vi voglio tutte nude in giro per la città, mica siete Miley Cyrus!) o il pizzo: prendiamo esempio da chi la sensualità di Monica l’ha esaltata al massimo, cioè Dolce e Gabbana.
97f1e34e9a738a982bc145069e978d7a
dolcegabbana-spring-summer-2012-full-print-ad-campaign-italy-woman-fashion-photography-giampaolo-sgura-model-monica-bellucci-bianca-balti-7.jpg.html
Bianca Balti, Monica Bellucci & Bianca Brandolini D'Adda by Giampaolo Sgura (Dolce & Gabbana Fall 20-3.(null)
Un altro punto forte della mela a 8 è il seno; dato che la mela spesso ha un seno notevole, ma che si nasconde un po’ nel torace (è un segreto che mi ha svelato Anna!), bisogna che lo mostri e lo divida nettamente dal resto del torso: un bel reggiseno che lo alzi e una scollatura profonda (sapete vero che gli abiti accollati aumentano di volume seno, spalle e torace?) sono gli alleati perfetti per render giustizia alla nostra figura. Inoltre, esaltare il seno (sempre nei limiti del legalo, ovviamente) significa anche creare una linea clessidrizzata, più lontana dall’equilibrio della mela perché si esalta il punto vita (che è poco segnato, ma c’è!).
5108f7141955b74a3e5579e4ebd564fa
d51a66f9a1bbfc5fc21ba7712df6db49
Monica-Bellucci-82
Mostrare significa non infagottare, non nascondere, non vergognarsi. Magari, per la vita di tutti i giorni, l’abbigliamento da mela va più che bene per noi; io vivo in pantaloni e blusa dritta. Ma quando vogliamo osare e renderci femminili, la paura di avere pancia e maniglie non deve bloccarci: sono in armonia con il nostro corpo, non abbiamo eccessive sproporzioni e quindi perché nascondersi? E’ una critica che muovo anche a me stessa, non crediate che io sia immune dalle paranoie! Qualche mese fa ho mandato a Anna e Lara una fotografia con un tubino chiedendo loro “che dite, si vede troppo la pancia?”; la loro risposta in coro è stata “quale pancia?!”. Insomma, serviva uno sguardo esterno per darmi il coraggio di osare e di mostrarmi femminile, senza timori, accettando ogni mia curva.
Perché solo accettandosi, si accetterà di essere belle e sensuali!

12 Comments

  • Reply
    Giulia
    Agosto 25, 2016 at 9:17 pm

    Ma che bello Sara, mi rientri dalle ferie proprio con il post che mi interessava di più:))
    quest'inverno reciterò la parte della 'mela a 8 appanzata' dato che attualmente sono al quinto mese di gravidanza, per cui andrò di magliette larghe, leggings e mantella. Mi tengo questi consigli per l'anno prossimo!

    Un abbraccio fortissimo.

    Giulia

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Agosto 26, 2016 at 9:23 am

      Ma che periodo stupendo stai vivendo! In bocca al lupo <3

  • Reply
    Erica
    Agosto 26, 2016 at 11:30 am

    Ciao Sara! E…. se si ha poco seno? Come lo valorizzeresti?

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Agosto 26, 2016 at 12:25 pm

      Nello stesso modo: differenziandolo dal torace e dalla pancia, con un reggiseno giusto per circonferenza e coppa, mettendolo in evidenza con una scollatura e sottolineando il punto vita (che apparirà così giù sottile). 🙂

  • Reply
    Jelly-fish
    Agosto 26, 2016 at 7:43 pm

    ma che tipo di reggiseno si dovrebbe usare? a balconcino? perchè io non sopporto i push up, perchè si vede benissimo che è tutta gommapiuma..

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Agosto 28, 2016 at 10:04 am

      Io anche non sopporto i push-up. Comunque io uso reggiseni semplici, in pizzo, senza particolari sostegni e impalcature tranne il ferretto, perché così l scollatura appare più naturale, quindi sensuale senza volgarità. Ma ho comunque un seno presente anche se non "importante" (3 coppa C), quindi magari chi ne ha poco può optare per il balconcino.

  • Reply
    Beatrice Vanoli
    Agosto 27, 2016 at 9:39 pm

    Io pensavo che la Bellucci fosse una SUPER CLESSIDRA!!! Grazie Sara, sempre interessante!!

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Agosto 28, 2016 at 10:02 am

      Anche io inizialmente, poi guardi le cosce e la posizione del punto vita (soprattutto,guardi le foto dove non si clessidrizza e grazie ai tubini mostra la sua vera figura) e il dubbio sorge!

  • Reply
    Giulia Gi
    Agosto 27, 2016 at 10:44 pm

    Non avrei mai immaginato che la Bellucci fosse una mela a 8 ( come me!!!)… pensavo a una clessidra, è pazzesco come la mente (la mia almeno) riconduca direttamente la sensualità a questa forma…
    Comunque in effetti leggendo il tuo bel post mi rendo conto che molti di questi accorgimenti li faccio, soprattutto quando voglio sentirmi più bella e sexy… anche se ancora l'abito a tubino mi mette in difficoltà proprio per la pancia sporgente; riesco a metterlo solo se è di tessuto un po rigido e magari con qualche piega sul davanti… e se mi sento particolarmente in forma quel giorno! Devo ancora lavorarci su!
    Grazie per questo post illuminante!!
    Giulia

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Agosto 28, 2016 at 10:01 am

      Sì, la pancia psicologicamente blocca molte mele a 8, è un po' il nostro tallone d'Achille. Io pure noto che ne sono ossessionata tanto da non fasciarla mai anche quando davvero non c'è…

      • Reply
        Francesca
        Settembre 11, 2016 at 6:01 pm

        Ecco appunto. Io in realtà sarei una mela a 8 con spalle larghe da triangolo invertito e poco seno (una B) e la mia ossessione è proprio la pancia sporgente. Anche perchè (mi dico) che una donna con seno abbondante e fianchi abbia un pò di pancetta ci può anche stare, è curvy.
        Ma una figura con poco seno e pancia sporgente la trovo davvero brutta. Così la vedo io, secondo voi invece? È una mia esagerazione?

  • Reply
    Gaia Tonanzi
    Settembre 7, 2016 at 1:37 am

    Arrivo tardi a leggere, ma grazie Sara per la risposta! Sul valorizzare il seno ci siamo, coi tubini invece mi sento spesso bloccata proprio per la questione maniglie e pancetta 🙁 riesco a metterli solo con una bella pancera comprimente sotto :'D

Leave a Reply