Senza categoria

Matrimonio invernale: cosa fare e cosa non fare

Settembre 16, 2016

[testimonial author=”Sara”] Ciao, mi chiamo Sara, ho 28 anni e i primi di ottobre, quindi tra un mesetto, si sposa una cara amica. All’ultimo matrimonio al quale ho partecipato indossavo coroncina di fiori, ballerina con laccetto e vestitino celeste taglia 11 anni ma ne avevo 9. Non è che sia proprio pratica, quel poco che sapevo si annulla nella data: 8 ottobre. Perchè, amica mia non ti sposi il 28 luglio quando si strugge di caldo come tutti i cristiani?! Il matrimonio è in grande stile, vescovo e villona storica a lucca. Io sono una mela a 8 taglia 44, la carnagione da fantasma, in quella data poi.. una tuta? Non ne ho mai comprate di eleganti.. vestito? E sopra? Colori? Nero no,eh?! le calze? Come? Color carne? Le odio… Non so se è un off topic, spero di no, ho bisogno di qualche consiglio!
Grazie :-)[/testimonial]

Ci siamo, l’estate è finita. Lo sapete che io sono come le lucertole, mi crogiolo al sole e mi struggo per l’assenza di calore nei mesi invernali; ma devo dire che quest’anno, complice un’estate movimentata, mi sto godendo l’idea del freddo: mi sono già messa in panciolle sul divano con un comodo homewear (quello per il periodo freddo è moooolto meglio, ammettiamolo), una copertina vicino, piedi sul pouf e una bella tazza di tè speziato fumante accanto. Che voglio di più? Sarà che mi sto godendo la pace nella casetta nuova, sarà che il rumore della pioggia mi rilassa… Sarà che essere avvolta in strati di calde coperte Ikea è confortante… Sarà tutto questo, ma in ora mi sto godendo l’avvicinarsi del periodo invernale e lo collego al relax.
Sto già pensando ovviamente al guardaroba invernale e soprattutto a quello elegante: in estate essere eleganti è semplice, basta un abitino leggero, magari in seta, una pochette e un paio di sandali. Ma in inverno? La questione è più complessa. Certo, esistono outfit invernali molto eleganti, però è sempre vero che quando fa freddo bisogna sempre riflettere non solo su ciò che amiamo ma anche su ciò che ci terrà al caldo. E non sempre tessuti caldi ed eleganza vanno a braccetto.

Tra le tragedie che si possono abbattere sulla stirpe femminile c’è sicuramente il matrimonio in inverno. Siete misantrope e non sapete come dire alla gente che non la volete più attorno? Sposatevi in inverno. Vedrete come vi vorranno tutti bene.
Questo perché “tutti i vestiti più eleganti sono estivi”; “non posso mettere la gonna col cappotto”; “Barbie Malibù mica ce l’ha il guardaroba invernale”; “l’umidità mi gonfia i capelli e ciao parrucchiere”; eccetera.
Ma facciamocene una ragione: esistono donne che si sposano in inverno e se ci pensate non è neanche tanto brutto, come pensiero. Anzi, più vado avanti più penso che sia una scelta saggia. Celebrare un matrimonio in inverno è bello per svariate ragioni: è una scelta non banale; i tuoi invitati si godranno lo stare tutti insieme al caldo mentre fuori nevica; come dolce nuziale (oltre alla mia adorata millefoglie; team millefoglie 4ever, meringata schifo buuuuu) si può servire una fonduta di cioccolata calda con biscotti; la gente non si veste tutta uguale e dovendo impiegare un po’ le cellule grigie per scegliere l’outfit si spera non venga fuori una ciofeca tamarra come il 90% degli outfit matrimoniali.  Si spera.

Vediamo quindi cosa fare se siete invitate a un matrimonio invernale.

– Indossate cose calde. No, non è banale. No, non ho scoperto la patata lessa. No, non lo sapete già. Altrimenti non si spiegherebbe perchè molte cerimonie invernali sono popolate da donne con un dito di pelle d’oca sulla coscia nuda e le labbra blu ibernazione. Siamo in Italia, è dicembre e il sandalo con la gamba nuda è ridicolo, oltre che pericoloso. Vestitevi per la stagione in cui ci troviamo o vi ritroverete nello stesso reparto di psichiatria delle fashion blogger che alla NY Fashion Week sfoggiano completi due pezzi pancia nuda e gastroenterite. Non c’è nulla di mare ad avere freddo, non c’è nulla di male a tenere alle proprie estremità. Meglio calde e avvolte in una pashmina in più che cianotiche con l’ultimo smanicato D&G P/E 2017 in polvere di stella e bava di lumaca.

a68532af6a872d75af18a1861646831d
16770594bbea87f79ff5c6791a07a4e4

 

– Non riciclatevi i vestiti estivi con un coprispalle. Si vede. Credo di averlo scritto in media 20 volte all’anno, rispondendo alle vostre mail. “Sara ciao ho questo abitino in seta impalpabile che voglio usare per la laurea a dicembre, sopra ci metto un coprispalle, che accessori abbino???”. “Ciao Disperata, cambia abito”. Primo perché un caposcala mica ti scalda tutto il corpo e credimi gli effetti del freddo sul sistema digestivo sono devastanti; secondo perché se si chiamano “abiti estivi” ci sarà una ragione. Meglio indossare qualcosa pensato per le basse temperature che infagottare un abito leggere con calze termiche, stivaloni e cardigan di lana. E non dite “ma non esistono”: Diffusione Tessile è piena di abiti bellissimi e invernali e quest’inverno ci saranno moltissimi maglioni eleganti grazie al trend ricamo! Bastano tra l’altro una gonna o un abito con manica lunga (sotto, calzamaglie e canottiera calda) per dare l’idea di un outfit elegante e curato ma non fuori luogo perché troppo leggero. I pantaloni larghi in lana, altra novità, potrebbero fare sicuramente al caso nostro.

2bde005a7af7a75105c71067b4b9a17a

d414d9e2b2b3b41cd8d987c60deaf3a7

25b38fb7d9a61466a850f624674d8a73

bf52a702c416652b76ed660389879da1

d8bb2544c024927f87be7fc4122318b7

 

Puntate sul capospalla. Il cappotto con l’abito elegante magari non vi piace; ma ricordate che non esistono solo quelli che usate per andare in università o in ufficio, caldi e da battaglia. Esistono anche  quelli che in america chiamano “statement coat”, capispalla eleganti che da soli fanno un outfit. Pensate di acquistarne uno, che poi potrete “riciclare” per qualsiasi occasione speciale; magari puntate du qualcosa di estroso ed eccentrico, in un colore che vi esalti. Io sceglierei, da ESP, il blu petrolio. Per rendere elegante un cappotto basic, puntate su una cintura: meglio se alta e con fibbia in bella vista. Se vi piace osare, perché non pensate a una eco pelliccia?

6b11e7d1072951ca5f36e10d00843542

8288b7668078c366875ae5ae60a53a8f

 

37aed74fa6f8959b6ea21b68ac0d8519

 

 

No ai colori tenui. Mettono tristezza quasi quanto il cielo grigio là fuori. Siate originali, osate e illuminate l’inverno. Avete presente che bello arrivare in mezzo a gente vestita di beige, blu, grigio con un abito lungo color lampone?! Seno siete certe di riuscire a osare un intero outfit colorato, puntate su piccoli grandi particolari: faranno la differenza, vedrete!

149a8cbab65d4f213149165326737e51

d6ac31ea067c07bc7801a5b57d9df840-1

93cd09a3b3012a50478f300d0d4ac1b5

 

Voi avete qualche regola per i matrimoni invernali? Vi piacciono? Avete mai partecipato?

You Might Also Like...

14 Comments

  • Reply
    Anna
    Settembre 16, 2016 at 8:14 pm

    Sì, nella mia famiglia sono di moda: ottobre-novembre ma io di solito vado in semplice tailleur blu, quindi non so se posso dare consigli in particolare…

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Settembre 17, 2016 at 9:19 am

      Il tailleur blu è un grande classico da una certa età in su! Ricordo mia nonna anni fa, che indossava sempre e solo quelli per le cerimonie, dovendo acquistare un abito per un matrimonio sul lago in estate era andata in un grosso negozio per cerimonie; di ritorno le abbiamo chiesto "Cosa hai comprato alla fine?" e lei "Niente, di belli c'erano solo i tailleur blu…"

  • Reply
    Princifessa
    Settembre 17, 2016 at 11:03 am

    Io sono del partito calze color carne, anzi #stopalrazzismocontrolecalzecolorcarne

    Non capisco perché tantissima gente le associ alle calze da nonna.. quando ce ne sono di un milione di tipi e colori! Se andate sul sito di Calzedonia vi renderete conto che il 40% delle calze che producono sono collant e autoreggenti color carne di vari colori. Puoi sceglierle più leggere e simili al colore delle tue gambe possibili per un effetto nudo, oppure una tonalità più scura per farle sembrare un po' più abbronzate, con un effetto "lucido", totalmente mat, a collant per contenere un po' el chiul oppure autoreggenti.. le calze obbrobriose in giro che si vedono sono frutto di cattive scelte, non è colpa loro poverine!
    Che poi notavo questo anno che tante ragazze, anche mooolto giovani, hanno le vene "a fior di pelle".. e quando vuoi essere davvero perfetta una calza leggerissima, tipo 3/5 denari, non ti fa sudare, minimizza il difettuccio e se sei un po' in carne e ti sfregano le coscie ti aiuta anche lì.

    Poi se il matrimonio dell'amica è di Ottobre mica puoi andare in giro con un 100 denari nero.. a volte ad inizio Ottobre è ancora abbastanza caldo!

    E ti risolvono un milione di situazioni.. quest'anno che vanno anche gli stivali sopra il ginocchio, ne avrete ancor più bisogno!

    Basta, me so' sfogata. 😀

    Detto questo, io in queste situazioni sono del partito abito aderente o dritto (anche se da clessidra magra non dovrei), scarpe basse e maxi cappotto corredato da sciarpa gigante, che se la cosa va per le lunghe riadeguo a copertina della nonna.. :'D

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Settembre 18, 2016 at 5:25 pm

      In effetti, lunga vita alle calze color carne, anche io le uso in certe occasioni!

      • Reply
        Beatrice Vanoli
        Settembre 24, 2016 at 9:23 am

        Io a volte sono razzista con le calze nere: odio dover eliminare il blu perché ho le calze nere o non potermi vestire di chiaro perché ho le calze nere e quindi lo dico: a A ME NON PIACCIONO LE CALZE NERE e metto le calze carne (o anche grigio chiaro) anche in inverno. L'ho detto!

  • Reply
    Giulia - Skincare&Psicofarmaci
    Settembre 17, 2016 at 6:27 pm

    D'accordo specialmente sui cappotti! Osate gente, osate! Rassicurerei la malcapitata amica sul fatto che l'otto ottobre salvo cataclismi dovrebbe fare abbastanza caldo, quindi non mi preoccuperei più di tanto!

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Settembre 18, 2016 at 5:25 pm

      Dipende da dove si sposa l'amica 😉 Io inoltre già a metà settembre evito le gambe nude, lì ho sempre freddissimo!!

  • Reply
    Emanuela Villa
    Settembre 19, 2016 at 11:21 am

    Io ne ho uno l'otto dicembre e per di più sarò all'ottavo mese! A parte che l'idea del matrimonio invernale mi piace da morire ed offre spunti molto romantici, sono felicissima del tuo post, ne farò tesoro!!!!

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Settembre 20, 2016 at 12:16 pm

      Che bellezza!! Mi raccomando, che anche il pancione deve assolutamente stare al calduccio 😀

  • Reply
    Lavinia
    Settembre 20, 2016 at 10:36 am

    Comunque l'8 ottobre secondo me è mezza stagione, non inverno. Non è che faccia più freddo che ad aprile. Io laureata a Roma il 23 ottobre, dovetti togliermi i collant perché a ora di pranzo dopo la discussione facevano 25C. Quindi vestiti senza maniche no, ma con sopra una giacca o cappottino leggero e calze velate si può stare bene.
    Inoltre io lo so che siamo donne, ma i poveri uomini d'estate a luglio si squagliano in giacca e cravatta. Un matrimonio di mezza stagione credo che da loro sia ben accolto.
    PS io di matrimonio proprio invernale andrei di pelliccia!

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Settembre 20, 2016 at 12:16 pm

      Sì, ottobre è un bellissimo mese (come settembre) per un matrimonio! Però non in tutte le regioni d'Italia ottobre è mezza stagione 😉 Può fare anche parecchio freddo! L'anno scorso la prima settimana di ottobre ero in Umbria e gelavo!
      Anche io mi sono sempre domandata come sopravvivono gli uomini in giacca e cravatta a luglio… pura follia! Meglio "poco eleganti"che disidratati 😀

  • Reply
    Giulia
    Settembre 22, 2016 at 6:46 am

    Io, al contrario della nostra bella Sara, cancellerei l'estate dal calendario perché non sopporto il caldo e non amo il sole e le spiagge affollate (il mare sì però:), quindi mi risulta molto più semplice e divertente vestirmi in autunno-inverno (complice anche una super rehab di un paio di annetti fa..Sara santasubito!). Negli anni ho partecipato a un paio di matrimoni invernali e assicuro che con abito e cappotto la porca figura si fa eccome. Come giustamente fa notare Sara, gli outfit estivi riadattati si vede che sono estivi, non si scappa. A uno dei due matrimoni di cui sopra – 8 dicembre – ho visto cose che voi umani…tipo pantalone gaucho nero primaverile a metà polpaccio, décolleté in vernice scarlatta con tacco a spillo assassino e pedalino nero alla caviglia in bella vista. E ho detto tutto.

    • Reply
      Sara Consigli X Principianti
      Settembre 23, 2016 at 2:52 pm

      Ciao Giulia!1 Eh, lo ricordo il tuo guardaroba, bellissimo 😉
      I matrimoni sono purtroppo spesso un insieme di cattivo gusto ed esibizionismo… chissà cosa spinge la gente a conciarsi in quel modo!!

  • Reply
    Francesca
    Settembre 23, 2016 at 11:48 pm

    All'appello! Ho fatto un matrimonio a febbraio, due a dicembre e tre a fine ottobre. Giuro che a quello di febbraio ho visto gente vestita come a luglio, anche senza considerare il freddo, l'effetto era semplicemente ridicolo. Credo l'errore sia associare all'eleganza solo un certo tipo di vestititi impalpabili e scollacciati, quando invece ci sono un mondo di cose altrettanto belle che puoi mettere.

Leave a Reply