Trend Alert

L’armadio della mamma: la maglia di cotone ai ferri o all’uncinetto

Giugno 16, 2019

Proseguono i consigli su cosa rubare dall’armadio della vostra mamma, se la vostra mamma ha conservato ciò che si metteva negli anni ’90, così non spendete da Zara e anche Greta Thunberg vi ringrazia. Colori pallidi e terrosi li abbiamo già visti, l’abito coi bottoni davanti anche, ci resta oggi da ammirare in tutta la sua pesantezza sua maestà la maglia di cotone all’uncinetto o ai ferri. Sì, pesantezza, ragazze, come ben sa chi da piccola era stata costretta a indossare i bikini di cotone fatti dalla nonna, che a contatto con l’acqua assumevano le stesse proprietà specifiche di un qualsiasi metallo pesante forgiato negli altiforni sovietici. Farci il bagno diventava una sfida alla sopravvivenza darwiniana. Per altro, quando ho spedito a mia mamma la fotografia di una di queste maglie con tanti cuoricini allegati per farmela confezionare per l’estate, persino lei ha commentato laconicamente: “è bellissima, chissà quanto pesa”.

La maglia ai ferri/uncinetto a me richiama immediatamente l’infanzia, quindi nutro qualche riserva perchè è parente stretta delle calze di cotone lavorate che arivavano al ginocchio e che mettevo con ballerine e gonna in jeans: mi piacevano ma causavano tatuaggi semipermanenti sui polpacci. Come tutto ciò su cui nutro qualche riserva, tra due settimane ne vorrò l’armadio pieno.

Reperto archeologico della sottoscritta nel ’93 con addosso tutti i trend di quest’anno, cerchietto bombato compreso.


Nella mia visione delle cose ve lo dico è ancora un “da usarsi con moderazione”, però ha un pro molto grande che è il non far sudare, anzi, questo tipo di lavorazioni io le trovo freschissime e più eleganti di una semplice t-shirt in cotone bianca. Se devo essere sincera, mi piacciono ma solo se sono oversize e con la forma a sacco, magari lasciando scoperta una spalla o entrambe, traforati da indossare ampi su abitini o canotte; molte riserve invece su quelli attillati, che credo non mi conquisteranno mai come mai mi avevano conquistata a 14 anni.

2 Comments

  • Reply
    Francesca
    Giugno 18, 2019 at 8:13 pm

    Foto perfetta, sguardo snob al punto giusto! 👏 Scherzi a parte, eri una bambina splendida! Comunque sono d’accordo, il trend mi piace solo se penso a qualche capo un po’ largo. Ho fatto l’errore di provarmi un top aderente all’uncinetto e sono rimasta inorridita, mi allarga il busto in modo spropositato (e peso 47 kg, quindi non credo sia ragionevole dare la colpa al mio busto!)…per i miei gusti comunque è un tipo di tessuto che resta troppo spesso, non riesco a immaginarlo come qualcosa di fresco che avrei voglia di indossare d’estate!

    • Reply
      Sara Apfel
      Giugno 19, 2019 at 8:02 am

      Ahahahahahahaha ma grazie! Appena ho rivisto quella fotografia mentre sfogliavo l’album di famiglia ho pensato: “oddio, ma ero alla moda di oggi già all’epoca!”.
      I top all’uncinetto concordo allargano molto, meglio una maglia bella larga da usare con shorts o pantaloni a sigaretta!

Leave a Reply